29 marzo 2008

ABRUZZO E GATTI PELOSI

Nostalgia canaglia..e allora vi faccio vedere quello che ho visto nei tre giorni di sosta Abruzzese..la mia terra è questa e ha di tutto un pò..io amo vivere a Roma, mi sento parte di una storia e di un bagaglio culturale da favola..ma ...ci sono giorni che no, che mi andrebbe di stare lì vicino ai cari e lontana dal rumore delle macchine e dal caos..
E portare Penelope a giocare con il gatto di casa..













1 commento:

Pupina ha detto...

Hai ragione, CG, su diverse cose.
Roma è stupenda, la adoro, ma ogni tanto si sente fisicamente la necessità di allontanarsene, di ritrovare la calma.
Ed hai ragione anche a parlare così dell'Abruzzo, una terra che sto scoprendo da quando sto con l'Avv.: sua madre è abruzzese e anche se ormai stanno tutti a Roma da un sacco, hanno tneuto la casa al paesello, e ci andiamo sia in estate che in inverno (a raccogliere funghi in autunno). Sto scoprendo questa regione e devo dire che mi piace molto!
E anch'io, sempre al paesello della "suocera" ho lasciato un pezzo di cuore: un gatto delizioso che ho visto durante una sola vacanza e che mi si è preso per sempr eun pezzo di cuore...

Buona domenica romana ;o)
Mewwwww