13 aprile 2008

ALLA RICERCA DELLA LINEA PERDUTA..

Per scaramanzia non dico cosa sto combinando, ma spero il mio progetto vada in porto...
Son giorni difficili al lavoro, ricomincia il periodo intenso primavera estate e tenere aggiornato il blog non è cosa semplice..
Ieri credo di aver recuperato uno dei chili perduti, visto che il nervosismo mi ha portato verso un pacco di biscottini al burro sbafati senza alcun senso di colpa..vabbè il mio punto debole sono i dolci, e quando il Cicciociccio ne compra qualcuno per sè, difficilmete resisto..la verità è che io non mi sono mai abbuffata più di tanto negli ultimi tempi..quello che mi ha fatto ingrassare è quel costante sgarro quotidiano unito a poca attività fisica e pigrizia congenita ..
Io non sono il tipo che ingurgita tutto ciò che mi capita sotto tiro, direi che sono più un'obesina goduriosa, mi piace molto mangiare e quando sono giù ADORO godere di cose molto unte e grasse da gustare lentamente..penso sia una caratteristica di quasi tutti noi, ma quando si hanno trenta chili sulla groppa non è cosa buona e giusta..
Oggi comunque cercherò di non esagerare mi gusterò il mio piatto di pasta ben condito a pranzo, e a cena cercherò di mangiare frutta e verdura..vediamo se soddisfando il palato riuscirò a resistere alle tentazioni..
Se penso a un giorno della vita da quindici anni a questa parte in cui non ho pensato alla questione cibo, dimagrire, ingrassare, sensi di colpa, prova costume, problemi alimentari, credo di non trovarlo..eppure la mia vita è piena di mille cose passioni progetti casini viaggi cose da programmare cose da improvvisare e io mi ritrovo ogni santa mattina che ha fatto Cristo nel mio lettuccio a pensare al modo di perdere peso o di accettarmi così come sono o mi sorprendo ad invidiare il mio passato da persona magra e un pò più sicura di sè e a studiare la modalità più semplice e con meno sacrificio per poter tornare come ero..
E la cosa che mi fa incazzare molto e che penso sempre ad ogni esperienza fatta o da fare come una cosa da persona grassa..tipo: quando ho fatto il mio primo colloquio di lavoro pesavo tot, quando mi sono laureata peccato perchè ero una balena, al matrimonio della mia migliore amica ho partecipato da grassa, i miei colleghi di lavoro mi conoscono solo in questa veste di grassa, sono andata a convivere con il mio amore e sono grassa..
Io mi sono rotta di vivere così..c'è così tanto altro nella mia giovane (insomma!) anima, io sono un mare in movimento e credo di essere una persona molto grassa anche dentro , nel senso di ricca di tante cose..ammazza che pippa mattutina ..sarà che devo andare a votare e il fatto che mi debba turare di nuovo il naso mi destabilizza?
Buona Domenica e che per chi ci andrà buon voto a tutti!

3 commenti:

Mamit ha detto...

Ciao, cara; è un po' che non passo di qui, volevo sapere se va tutto bene ... ti trovo immersa nelle elucubrazioni che accompagnano il tuo problema-peso ..
Ascolta, e scusa se ti faccio una domanda forse inopportuna o forse già spiegata, ma quando e perchè hai iniziato ad ingrassare?
C'è stato un fattore scatenante?
Un motivo preciso che hai già individuato? o quei kili han cominciato ad accumularsi senza che te ne rendessi conto?

Ne vuoi parlare?
Penny come sta?

Un bacione, buon voto e buon quel che resta della domenica

Mamit

CG ha detto...

Ciao Mamit, sono contenta delle tue visite che fanno piacere a me e a PENNY..sì c'è stato un motivo scatenante che mi ha portato ad accumulare la ciccia per difesa, e quel motivo si chiama attacco di panico..e poi depressione..era il 2001, è stata una cosa breve ma che ha segnato l'andamento del mio peso..da quel punto di vista ho fatto passi da gigante..esco, vado ai concerti superaffollati, in metropolitana, e proprio quest'anno ho ripreso l'aereo, ma il peso quello non è milgiorato..ci sto lavorando e se avrai tempo e voglia ti terrò aggiornata sulle novità..saluti

Mamit ha detto...

Ho sia il tempo che la voglia, dunque tienimi informata sull'andamento della dieta.

La causa del tuo ingrassamento è stata dunque di origine psicologica, e ben superata da ciò che dici; il che non è per nulla facile nè scontato; significa che ci hai messo impegno e volontà.
Perciò ti auguro di riuscire a vincere anche l'ultima battaglia, quella che ti riporterà - se non come prima - almeno a trovarti "giusta" per te stessa; lo sarai di conseguenza per tutti gli altri.

Un grande in bocca al lupo, di cuore.
Ciao, Mamit