16 dicembre 2008

Ieri alla fine sono rimasta a lavoro tutto il giorno, bloccata perciò niente di niente..è stata una di quelle giornate strane in cui ti capita di tutto e alla fine non ti è successo nulla..

E voltiamo (per fortuna e speriamo) pagina..

Io sto davvero in arretrato con i regali,
Insomma il Natale lo amo profondamente, ma sta frenesia di addobbare acquistare partire partecipare alla festa di Natale , alla tombola di Natale, alla giocata a carte per forza di Natale insomma, è na grossa rottura..
senza considerare le MAGNATE natalizie che Dio Buono sono già incominciate e già si sono fiondate dritte dritte su pancia e fianchi..

Tornare a casa dai miei questa è l'unica cosa buona del Mio Natale..e quest'anno ci sarà anche la gatta con me!

2 commenti:

Panzallaria ha detto...

la cosa più positiva della mia malattia è che una dieta forzata a vita ti evita di cadere in tentazione...sto dimagrendo e mi sento molto meglio.

hai mai pensato di togliere i latticini? già senza quelli (o la maggior parte) ci si sgonfia un casino!
tieni duro, teniamo duro. io amo il natale da pochissimo perché c'è la frollina, prima era tipo suicidio annuale
ciao
panz

CG ha detto...

Panzina che gioia "vederti" qui!!

grazie del consiglio proverò a togliere i latticini certo è che se mi sfogo sui dolciami vari non va bene per nulla.. ma è un periodo strano in cui mi stanno succedendo cose strane e sfogarmi con il cibo (sempre in maniera moderata sia chiaro..) è l'unica arma che mi tiene a galla..

Durante le ferie spero di riflettere un pò su cotale condizione..intanto sentire che stai dimegrendo e ti stai soprattutto meglio in salute è una gioia..

Anch'io Il Natale sotto sotto lo detesto..
Baci e magari ci vediam su FB!