30 marzo 2008

EPPUR SI MUOVE..

Sto parlando del peso della ciccia del lardo che costantemente mi porto dietro da oltre sei anni ormai..(vabbè facciamo sette)..sono scesa di un kg sta settimana, senza stress e senza sacrifizio alcuno posso vantare un calo non indifferente tutto sommato..ma ..non mi basta ..alla fine dei conti andando per vestiti la mia taglia non è scesa , oggi ho comprato due cosine carine per la primavera incombente e sì siamo sempre su sta benedetta cinquanta da cui fuooriesce un doppio rotolo di bontà zona stomaco e un supersedere fatale che manco le balene..
Lo so è colpa del pidocchio affamatizio che mi assale ad ogni primavera..infatti le mie precedenti diete sono sempre iniziate a settembre e finite a Natale e d erano sempre efficaci perchè in quel periodo dell'anno mi sembra di avere meno appetito..invece no, questo è un periodo triste, in cui il ritorno dei tepori primaverili risveglia quella voglia di buono e di peccaminoso che mi ha sempre contraddistinto..
dato che domani è lunedì, mi riprometto di rimettermi un poco in riga con regime (ammazza,manco in tempi di fascismo) e udite udite butto gli ultimi soldi del conto corrente e provo ad iscrivermi in palestra cercando di andare anche in pausa pranzo..
Sento la necessità di tornare agile come quando ero in allenamento e riuscivo a fare otto piani di scale a piedi senza fiatone...ecco la cosa che detesto di me obesa è il fiatone..ce l'ho di continuo, anche quando cammino a passo veloce per più di 20 minuti..lo so lo so p anche che non sono più proprio una ragazzina e lo so lo so dovrei smettere di fumare ma credo dipenda anche dall'adipe in eccesso e ciò mi fa arrabbiare assai assai..
Oltre questo sono riuscita ad abbonare almeno i terribili dolori alle gambe dovuti alla cattiva circolazione..grazie agli esosi trattamenti a cui mi sottopongo da oltre due mesi sono completamente spariti e ciò è davvero bene..
Insomma dove volgio arrivare non so ma l'obiettivo è sicuramente mangiare e annoiarmi di meno e correre di più che magari mi diverto anche..
Si ricomincia..come sempre ..e chi si arrende..

29 marzo 2008

ABRUZZO E GATTI PELOSI

Nostalgia canaglia..e allora vi faccio vedere quello che ho visto nei tre giorni di sosta Abruzzese..la mia terra è questa e ha di tutto un pò..io amo vivere a Roma, mi sento parte di una storia e di un bagaglio culturale da favola..ma ...ci sono giorni che no, che mi andrebbe di stare lì vicino ai cari e lontana dal rumore delle macchine e dal caos..
E portare Penelope a giocare con il gatto di casa..













PROPOSITI


Non sono sparita, solo tremendamente incasinata! lavoro lavoro lavoro e poi partenza Pasquale e poi cervello che pensa a come buttare giù sti chili che non vogliono andar via..mio Dio, queste vacanze mi hanno rigettato nel baratro mangereccio e godereccio e sono anche un pò esaurita di cervello per cui devo riprendere le fila del mio obiettivo..scendere sotto i 90 prima dell'estate..assoluntamente fattibile ma mai come in questo periodo impossibile..

sono assoluntamente propositiva ad ogni fine festa e dopo una settimana si ricomincia dallo stesso punto in cui si è iniziato..è vero, sto attraversando una fase di stasi e di insoddisfazioni non indifferente ma so che la volontà è la mia arma vincente e non demordo..

Altra roba davvero noiosa che a cui devo pensare è sistemare finalmente sta benedetta casa tanto sognata..appendere i quadri alle pareti, chiamare il padrone di casa per eliminare robaccia accumulata e orpelli obsoleti che nemmeno mia nonna, dare una bella sgrassata (anche qui!) generale ai mobili e suppellettili varie e tentare di inserire qualche arredo personale..

Comprare le tende in cucina, almeno due paia di lenzuola per sostituire quelle orribili e scolorite che giacciono nell'armadio inutilizzate, varie ed eventuali..

Ma una vacanza quando??

Vabbè mi consolo con i mie cari amori..il Cicciociccio e LEI


19 marzo 2008

MI INCATENO...

Ora, mentre vedo che molti dei blogger che conosco si lamentano delle continue catene a cui vengono invitati o sottoposti, io che sono sul web da quasi due anni (vi ricordo per chi non mi conoscesse che sono passata da BLOGSPOT a SPLINDER nel 2006 e successivamente e di nuovo a BLOGSPOT nel 2008..una pazza, lo so, ma ho le mie ragioni..) per poi farle sempre e con piacere, a me fin ora non mi è mai capitato di essere invitata da nessun amico blogger a sparare un pò di cavoli miei, e invece mi piacerebbe tanto, per cui a mali estremi estremi rimedi..inizio da sola e mi introduco in una catena letta su numerosi blog e incateno alcuni lettori del mio (.tranne quelli che l' hanno già fatta...) e vediamo se si vendicano, perdindirindina!

5 cose che avresti voluto fare nella vita (io aggiungerei: solo 5?)

1) Vivere in una fattoria..(e invece mi sono ritrovata nella Capitale - no comment)

2) Non arrivare a trent'anni con tutti questi chili sul groppone ( ma il blog non sarebbe mai esistito)

3) Vivere e lavorare a Londra per un anno (possibilmente nel quartiere di Portobello)

4) Imparare il francese.

5) Conoscere di persona (perchè l'ho già visto da molto vicino in ben 2 concerti) e sbaciucchiarmi per bene (per non dire altro) Bono Vox. (qui mi sento molto, molto stupida, ma tant'è)..

16 marzo 2008

NON MI ARRENDO

No non ci penso proprio, quando tutto sembra portarmi verso l'ennesima abbuffata io ricomincio..sì, con tutta l'ansia del mondo e l'inadeguatezza io vado avanti e ricomincio perchè mi sento male con questi taralli e ho bisogno di scendere di peso..lo so, non sarò più quella di prima, ma forse non è un male..io sono una donna, vera, sofferente e nuova e anche così la vita mia ha un senso bellissimo e misterioso..non importa se mio padre mi vede come l'essere più grasso della terra, dice che sono la rovina di me stessa e gurda i miei rotoli con occhi schifati..so che lui più di tutti può capirmi..sa cosa vuol dire la fame nervosa e sa che se ne può uscire..
io mi dò fiducia, perchè sono stata brava ad arrivare fin dove sono ora..

15 marzo 2008

PANZALLARIA


Parafrasando uno dei blog che leggo più spesso (perchè la padrona ha una penna magica ed è una gran bella persona..) posto qui sopra una foto della micia che dorme come mai le avevo visto fare prima..








SFIGACCIA NERA (PARTE TERZA)







Ieri concertone dei Baustelle all'Alfeus (mitico locale del testaccio Romano)...



Età media: 18.



La sottoscritta era distrutta, è entrata, giusto il tempo di bere un Bacardi, farsi venire una crisi di panico e uno svenimento e scappare a casa a gambe levate..per fortuna l'adorato Cicciociccio è riuscito a godersi il concerto e a fare queste foto qui..



PS: questa è stata la degna fine di una settimana da dimenticare..



Buon weekend






14 marzo 2008

ANDATA E RITORNO

Ecco, io l'aereo l'ho preso, per ben due volte in un giorno, ma con tutta la buona volontà e la voglia di superare il panico perchè adoro viaggiare e sta cosa dell'aereo mi impedisce di farlo come si deve, lo devo proprio dire: volare mi fa schifo!!!
Che non vuol dire che ad aprile non partirò per la mia sognata e sudata vacanza in posto esotico ancora da vagliare...ma se avessi la possibilità di teletrasportarmi non sarebbe male..

Ps: volare fa schifo, ma quello che ho visto dalla finestrella dell'aereo è stupendo..

10 marzo 2008

SFIGACCIA NERA (PARTE II)

Casa allagata.Stop..termosifone scoppiato.stop..chiamata urgente al lavoro da parte della padrona di casa che non riusciva a raggiungermi sul cellelulare in quanto esso ieri mi è stato sgraffignato..stop..mia sorella non era rintracciabile e ho temuto il peggio..per fortuna tutto si è risolto con olio di gomito secchio e ramazza..vabbè..

9 marzo 2008

SFIGACCIA NERA

E quando pensi che peggio di così non potresti sentirti ecco che la sfiga fa toc toc sei pronto ad incazzarti per bene con tre stessa e che con il mondo..ore 19.25, Via del corso , C. si reca ad acquistare un costoso regalo di laurea per una cara amica, dove tra l'altro non potra partecipare causa viaggio di lavoro impellente..e ..il telefonino nuovo e ultramegateconogico regalatole dal cicciociccio con molto sacrificio solo 4 giorni prima scompare miseramente??una mano lesta o io che sono un'emerita imbecille l'ho fatto cadere dalla borsa senza accorgermene?non lo sapro mai ma oggi mi rode il culo da morire e non ho paura di ammetterlo..
Perchè il mio uomo si è rovinato una domenica e mi guarda con occhi tra l'incazzato e il depresso (anche il primo telefonino regalatomi da lui è stato sgraffignato in un locale)..perchè io ciò già un bel pò di cazzi e questa è la cigliegina sulla torta ad una settimana di merda..perchè non riesco a frenare le parolacce quando me rode e invece volevo che almeno nel blog me le potessi risparmiare..
La mia reazione abnorme di oggi mi fa capire che molte molte cose non vanno nella vita mia, ma vengono nascoste sotto al tappeto per non mollare, per non mandare tutto all'aria e non perdere quanto di buono è stato costrutito fin'ora con sacrificio e dedizione..ma dico io ..si può essere più rincojoniti di me???????
Saluti

BIDET

La mia gatta non potebbe mai vivere in Francia o in Inghilterra perchè le piace troppo farsi una bevutina quotidiana dal bidet e questi paesi non ne prevedono uno nella zona bagno..




8 marzo 2008

FESTEGGIAMENTO LENTO

Ieri festeggiamento in piccolo del mio compleanno..insieme ad un amico che fa gli anni proprio nel giorno della festa della donna, in pizzeria..pochi ma buoni..tutte persone meravigliose che per un motivo o per un altro vedo ormai pochissimo (chi vive a Roma sa di cosa parlo..) però è stata una serata davvero speciale anche così, e grazie alle sfighe varie che la vita ci propone ci siamo uniti di più e forse c'era di più la voglia di condividere e di stare insieme..
Non è stato così semplice lasciare i nostri equilibri per me e il cicciociccio..prima di vivere insieme ciascuno di noi aveva sempre intorno persone che nel bene o nel male ti riempivano la vita..la multiconvivenza decennale ci aveva fatto conoscere tra di noi e dividere tra una miriade di cervelli che gravitavano nei nostri spazi comuni..
Ora non più..ora i cervelli che mi circondano sono se non altro lavorativi , e dei veri affetti è rimasto ben poco, a livello di incontri personali..
Per me non è facile accettare il fatto di vedere gli amici (quelli veri) così raramente e soprattutto di aver smesso di cercarne di nuovi..
Ma tant'è..e che solo poche persone capiscono quanto ho dato e quanto sono grata di averle conosciute..
Una è A. , dolce amica che mi conosce come le mie tasche e che ieri mi ha regalato l'ultimo libro della Nothomb ..non vedo l'ora di leggerlo..e pensare che il 13 io sarò a Milano per lavoro (e sì viaggio spostato ..la sfiga non viene mai da sola..) e lei prenderà la sua meritatissima e sudata laurea senza che io possa esserci..
Auguri dolce e cara amica..grazie di accettarmi sempre così come sono e di spronarmi a tirar fuori il meglio di me..

6 marzo 2008

C'E' GROSSA CRISI..

Ormai utilizzo il QUELO LANGUAGE per i miei titoli, li trovo di un qualunquismo dissacrante che mi scalda il cuore..
A parte il QUELO (ma ve lo ricordate che cos'era??per chi non lo ricorda o chi non lo conosce perchè troppo giovane, cliccare qui), io sono in grossa crisi dietologica..nel senso che me la godo e me la spasso e da una settimana a questa parte ho mollato la presa..e da qui seguono: senso di colpa, frustrazione, fastidio molesto nel portarmi dietro questo megaculone (eh sì l'ho detto, è super gigante!!) sotto maglioni e giacconi oversize e quant'altro, scoraggiamento totale per aver creduto di potercela fare, ma anche voglia di ricominciare..
La cosa che non sopporto è il senso di colpa..non quello dello sgarro, con quello faccio i conti da una vita e non mi dà così noia, no il senso di colpa riguarda il fatto che in questi giorni così sento di sprecare la mia sofferenza, sento che ci sono cose gravi davvero e che io ho comunque tante cose di cui ringraziare il cielo e mi sembra di mancare di rispetto alla sofferenza, quella vera, quella ingiusta, quella di tante persone che hanno il vero coraggio...ma penso anche che se non soffro così io non sarò mai stimolata a perdere peso, avendo l'atteggiamento di chi dice machissenefregacisonocosemoltopeggiorichepesarenovantaquattrochili io vado avanti senza iniziare a lottare e questo lo faccio da oltre sette anni..


La verità è che dentro di me si è istallato un stupido pensiero: ormai è tardi per dimagrire, ormai sarò così e vivrò dentro un corpo che non mi piace perchè c'è un motivo per cui io sono arrivata a questo punto e non mi frega più di lottare per ciò che non sarà la fine del mondo..

C'è una via di mezzo in questa GROSSA CRISI?

5 marzo 2008

LA VECCHIAIA E' UNA CAROGNA..

Scherzo! (Ma non troppo)
Ora, alla veneranda età di ventinove anni mi sento adulta davvero! Il cielo di Roma mi ha già regalato una inzuppata megagalattica nel percorso casa lavoro (sarà il diluvio universale?), tre amiche di vecchia data mi hanno telefonato ieri per farmi gli auguri come ogni anno, ma è il pensiero e l'affetto che conta (però anche un calendario gigante dove scrivere le date precise non guasterebbe::) il Cicciociccio mi ha fatto trovare sul comodino un biglietto che recita così :
29 anni è ora di:
Mettere la testa a posto
Iniziare ad usare una buona crema antirughe
Pensare seriamente di perdere peso..
Quanto mi ama....
E la gatta mi ha fatto delle triplefusa di auguri e mi ha leccato la faccia per tutta la mattina, dandomi il primo risveglio alle ore 5.30 della mattina..
Però però però ..è sempre il mio compleanno, e io come una ragazzina,ancora credo che sia un giorno speciale..e allora auguro a questa giovane vecchia di sentirsi sempre entusiasta della vita, e delle mille possibilità di passione, amicizia e amore che spero le riserverà..

3 marzo 2008

TROVARE LAVORO

Questa era un'idea che mi frullava per la testa da un pò, perchè ne vedo molte di ingiustizie, tante e tante volte mi sono soffermata a pensare di fare qualcosa di concreto per dare piccoli suggerimenti che possono aiutare chi cerca lavoro o deve reinventarsene uno.

Per cui bando alle ciance e iniziamo:

La prima cosa da fare è preparare molti curriculum a seconda delle esigenze..lo so, è una rottura ma vale davvero la pena di personalizzare il cv a seconda del destinatario..

E' evidente che non sono una fan del cv europeo, standard che occorre sempre avere a portata di mano se le aziende lo richiedono specificamente , ma che non è un modello da utilizzare a tutti costi.

I punti chiave da introdurre nel cv sono:


  • dati personali (compreso codice fiscale)

  • istruzione

  • formazione post diploma o laurea

  • esperienze di lavoro (dall'ultima alla prima, e qui si deve giocare sulle principali mansioni svolte, inserendo il numero più ampio di competenze richieste)
  • Lingue
  • Conoscenze informatiche

  • obiettivi e aspirazioni professionali (sì ,una piccola presentazione di quello che si è e si vuole fare nella vita nel cv, e qui si può giocare sulle diverse aree a seconda della posizione richiesta)

  • hobby

  • ulteriori informazioni (automunito, dipsonibile a trasferte)

Vabbè questo per iniziare.


Qui sotto siti a cui iscriversi e da cui poter inviare il curriculum e poter rimanere aggiornati:

MONSTER

INFOJOBS

CORRIERELAVORO

ADECCO

MANPOWER

In più andate qui per visitare l'elenco delle principali agenzie interinali.

Mi raccomando, recatevi presso la filiale dell'agenzia più vicina per lasciare il curriculum e fare un breve colloquio orientativo (aggiornate ogni 3-6 mesi il profilo, altrimenti non sarà tenuto in considerazione) di modo che le persone di riferimento vi vedano in faccia (a me non servì a molto, ma quanto meno mi sono fatta le ossa nel gestire un colloquio, che non è mai male)

Tenetevi sempre informati qui sugli eventuali concorsi banditi dalle vostre regioni e province di residenza.

E se avete un pò di tempo, so che è una rottura, ma vi assicuro che è molto utile, inserite il vostro cv all'interno dei siti aziendali di vostro interesse (di solito c'è una sezione LAVORA CON NOI)..

So per certo che questi suggerimenti non bastano , bisogna unire il fattore C e o un passaparola..

Però però però..

tentar non nuoce

Un abbraccio a tutti coloro che cercano un lavoro e lo vogliono fortemente..



1 marzo 2008

CERTE SERE

Mi sento una ragazzina alle prime armi..
certe sere mi sembra di non accorgermi del tempo che passa, come stasera, in cui sono tornata quella che ero prima di incontrare il cicciociccio..
mi sento un'altra, un altra donna, e so che avere quasi ventinove anni non è come averne ventuno e otto anni sconvolgono la vita totalmente ..ma io vorrei fortemente essere di nuovo quella ventunenne lunga e magra e dentro di me lo sono eccome, anche se sono tanto altro..

Però però però non ne sento il bisogno come prima, insomma credo che anche essere questa professionista semiobesa di Roma mi vada bene, anche così sono io e io ho imparato a stimarmi molto più di quanto facessi a ventuno anni..

Fatto è che sono confusa e neanche molto felice, sola in una casa piena d'amore, in questa casa che per me è diventata famiglia..

Tanto amore può fare male certe sere, può far perdere l'essenza di quello che siamo e allora a cosa serve correre correre correrre progettare progettare progettare costruire costruire costruire..

A quella ventunenne non interessava un bel niente di correreprogettarecostruire, a lei interessava la passione...
Passione in ogni passo fatto al giorno, in ogni piatto cucinato, in ogni persona incontrata , in ogni ricordo sussurrato, in ogni frase pronunciata , in ogni notte d'amore..

Lei pensava di non poter vivere senza passione..ma poi è arrivata la saggezza (gran bella scoperta) ed è arrivato l'amore, quello vero e forte che contro ogni giustificazione l'ha trascinata verso un percorso di felicità e dolore inevitabile..

Credo che a trent'anni si è lì..pronti a sentirsi davvero felici se si hanno cose così belle come le ho io ma ancorati a una piccola parte che vorrebbe ancora sentire e non solo vivere..

IN UN GIORNO DI PIOGGIA











Alla sotto scritta rode parecchio!!!




Vabbè , è solo il quarantaduesimo weekend di seguito n cui piove nella Capitale, che vuoi che sia..in più tosse e raffreddore mi hanno fatto dormire ben poco stanotte!








Per consolarmi e consolare i miei lettori, posterò qualche splendida foto di cui ho poco merito (il merito è della macchinetta ultrafuturista regalatami dal cicciociccio) ma che mi fa sorridere il cuore...








Buon Weekend