25 marzo 2009

CEFALEA




Allora..io mi devo sfogare , qui adesso e ora, perchè devo risolvere il problema cefalee una volta per tutte..

Una settimana fa sono stata al Centro Cefalee del Policlinico Umberto I di Roma, la struttura più rinomata e l'unico esistente nel territorio del centro-sud..(gli altri centri se ben notate si chiamano Terapia del dolore o cura del dolore..che è n'artra robba..)..

Tralasciando i commenti sull'ambiente putrido e fatiscente che conferma quanto sentito in tv negli anni passati sul Policlinico, veniamo alla visita....breve ,approssimativa, fatta da una tipa che ti guardava con sufficienza e non ha azzeccato una domanda del questionario..
Primo punto: mi squadra e mi fa: bisogna perdere peso, una bella ragazza come lei questa è la frase che odio di più, ma che significa, se una è un cesso ha il dovere di essere grassa, se una ha un bel viso è peccato lasciarsi andare..??) le fa bene alla salute, faccia movimento , e per favore, si faccia seguire da un nutrizionista che è meglio ..e liquida in due minuti un argomento che a me è costato 10 anni di sofferenze, tentativi falliti e dietologi visitati ( e pagati..)

Qualche domandina sulla frequenza degli attacchi e il tipo di dolore provato e vai..attacca con le prescrizioni :

" per 2 settimane mi prendi il SINFLEX 500..TUTTE LE SERE PER DIDINTOSSICARTI DAL FARMACO PRECEDENTE...(EHHHH???penso io ..ma io prendo il moment act, sarà pure forte, ma il sinflex è una bomba..) poi contemporaneamente per quaranta giorni mi prendi 5 gocce di....(non ricordo..) che è un ansiolitico perchè tu soffri di cefalea tensiva e ti devi rilassare...(EHHHH????io che in tutti questi anni non ho MAI preso nulla di questi farmaci qui, neanche per salire su un aereo (che ci voleva proprio) devo cedere solo per curare un mal di testa con il rischio di restare rincoglionita per 40 giorni di fila..?????? e a lavorare chi ci va???)

In più, mi fai, sempre per quaranta giorni queste punture, una al giorno, che aiutano la circolazione sanguigna..così ti depuri definitivamente e ti disintossichi dal moment..(EHHHH????depurazione da cosa????povero fegato mio..)

E poi passa alla seconda fase, quella curativa , in cui mi prescrive nell'ordine:

Un farmaco ANTI-EMICRANICO (a me, che non soffro di emicrania o non solo di quella, perchè, l'ha detto lei, le mie sono cefalee tensive) da prendere al bisogno INSIEME all'ansiolitico..e in più altri due farmaci per stimolare la circolazione sanguigna cranica..

La dottoressa mi consegna alla fine la solita lista dei cibi vietati e lo schema-diario delle cefalee, che ho già iniziato a compilare ..

Risultato: mi tocca andare da un privato, a pagamento per farmi consigliare su questa cura...perchè io non posso assolutamente imbottirmi di farmaci in questo modo..


Scrivo queste cose sul blog perchè ho bisogno del vostro consiglio..

Che devo fare?

Vi dico anche che dal giovedì successivo alla visita, come un presagio, gli attacchi sono aumentati a tre al giorno e solo oggi, dopo una settimana di insonnia e sofferenze sono andati via..

Quindi capite bene che NON NE POSSO PIU'!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

12 commenti:

Kaishe ha detto...

Ciao carissima.
Io sono emicranica ma poco cambia rispetto allo "stile della cura".
Infatti anche per me era una questione psicologica e dunque abbiamo cominciato con dei calmanti che avevano come controindicazione (non scritta ma vissuta) il rincoglionimento costante e i riflessi adormentati. Tanto che non guidavo (e questo era scritto anche sul foglietto).
Dopo 10 giorni ho lasciato perdere...
Direi che una visita così fa piangere... è come il neurochirurgo di chiara fama e zero sensibilità che, durante la visita a mio figlio, si rivolgeva a me perchè pensava che il ragazzo non potesse capire. Prima l'ho richiamato e poi mi sono alzata e l'ho salutato!
Certo non saprò mai se ci avrebbe risolto i problemi... ma dato che di medicina non capisco più di tanto avrei voluto un contatto umano per portarmi a capire ciò che mi serviva.
Anche se ti brucia dover spendere ex-novo, vai da un dottore a farti consigliare!
Ti abbraccio sperando che tu oggi stia un po' meglio!

PENNYB ha detto...

Kay ti ringrazio!!!mi fai sentire sollevata, perchè alla fine mi sento anche in colpa nel non seguire la cura stando così male.. io non voglio rincojonirmi a vita per risolvere una roba fastidiosa ma alla fine non grave...
TI farò sapere cosa comanda il medico!
baci!

Mamit ha detto...

Kai, da esperta emicranica, ti ha dato ottimi consigli.
Non farti rincoglionire con 'sta vagonata di medicinali, vai da uno bravo che si prenda almeno la briga di guardarti in faccia e di passare oltre le solite frasi fatte.
Io, te lo dissi a suo tempo, ne ho sofferto per anni; grazie ad un neurologo, risolsi molto semplicemente abolendo la pillola.
Ma ricordo bene, e con terrore, che giornate infernali passavo.
Perciò hai tutta la mia solidarietà e comprensione; non si può convivere con la cefalea, nè si può drogarsi di medicine date tanto per ....
facci sapere.
Baci sulla "bua"

parola di verifica:shtstors, roba da mal di testa

PENNYB ha detto...

Maaaaaaamiiiiit!!!!
buongiorno cara..quando passi di qui le mie giornate si illuminano d'immenso..
no, non mi farò rincojonire, ho già fissato l'appuntamento dal medico, quello serio, quello bravo, quello che dovrà salvarmi PER FORZAAA!!!se no urlo..
un abbraccio e buona giornata..

Mamit ha detto...

Ecco, brava, il medico giusto è quel che ci vuole.

Io, per quel poco, ti stropiccio tutta di abbracci. Sempre dall'alto dei miei 165 cm.

Paola dei gatti ha detto...

scrivimi privatamente, giro tutto al marito nch, senon sbaglio qui c'èun ottimo centro cefalee

PENNYB ha detto...

Grazie Paola!domani ti scrivo !
baci

stowaway ha detto...

Credimi ti capisco perfettamente, io riesco ad avere attacchi anche 4 volte alla settimana e mi durano per tutta la giornata, è davvero limitante. Anche io ho fatto di recente una visita specialistica, il mio medico
Mi ha fatto una visita neurologica con varie prove e mi ha chiesto di scrivere il diario degli attacchi.
Mi ha prescritto un farmaco vaso costrittore che prendo quando ho l'attacco e degli antidepressivi che io ho preferito non prendere.
Non so come aiutarti perchè nemmeno io ho risolto il mio problema quindi figurati se posso essere d'aiuto a qualcun'altro!!!
Posso farti una domanda? ma quando hai l'attacco ti capita di sbadigliare continuamente?
In bocca al lupo e se trovi la soluzione ricordati di me e fammi un fischio!!!

PENNYB ha detto...

D'accordo Stowaway!
benvenuto/a (non riesco a leggere il tuo profilo..)ti farò sapere!
oramai la visita con il medico è rimandata a dopo Pasqua!
sì che sbadiglio..terribilmente..soprattutto quando lavoro e la testa pulsa e io vorrei solo sdraiarmi a letto e dormire dormire dormire!
in bocca al lupo a te che so mi puoi capire perfettamente!

missstowaway ha detto...

il mio profilo e su splinder, non so perchè non riesci a leggerlo ora provo a usare l'url. mi fa piacere se vieni a trovarmi ma spero con tutto il cuore che le mie stupide paure non diventino le tue, mi sentirei davvero in colpa se invece di aiutarti ti mettessi altre preoccupazioni INUTILI in testa.
ciao
Miss Stowaway

ladycoraggio ha detto...

Questa è scema, vai da un altro...il sinflex 500 + tutta quella roba??? O dove s'è laureata, a Gardaland?? E quel commento sulla dieta...scandaloso, 'sta donna racchiude in sè tutti i presupposti per fare la salumaia, non il medico...

PENNYB ha detto...

Lady! quanto è vero...manomale che non sono io che non capisco...baci