7 giugno 2009

AMARA VERITA'




Stamattina sono a casa da sola, ci resterò per un'intera giornata e devo essere brava...devo evitare il frigorifero, il sacro richiamo della credenza, il gelato più buono del mondo che giace incontrastato nel freezer e mi chiama dicendomi mangiami mangiami mangiami, e tutto questo mentre devo assolutamente evitare di fumare...

Siamo seri...dove credo di andare?

A me fa specie che dalla tenera età di 13 anni in poi, praticamente da quando ho avuto coscienza di poter controllare il peso a mio piacimento, non sono mai riuscita a mantenerlo costante per più di due o tre anni di fila....MAI..

Mi fa rabbrividire il fatto che non so cosa voglia dire la parola mantenimento..

Mi piacerebbe che qualcuno mi svegliasse da questo torpore prendendomi a schiaffi e dicendomi; no no e no così non ci siamo, muovi quelle chiappe, alzati e vai a fare sport e vai da quel maledetto dietologo , che ti sei rovinata il fisico senza via di ritorno, che eri la più bella di tutte, e ora tutti ti prendono per il culo perchè ti sei lasciata andare, che non cìè un solo punto del tuo corpo che non sia ricoperto da smagliature e cellulite, e che lo sai che puoi sopportare tutto, ma le smagliature no, no e no..

Lo so , sono del pieno del delirio da ciclo doloroso (e quanno mai..), è vero, ma onestamente ho bisogno di scrivere qualcosa, perchè stamattina, dopo tanto che non mi sentivo così, ebbene io mi sento INUTILE..


Non ce la faccio così..


Ps: tra l'altro sto pensando di chiudere il blog.. per un unico motivo: non ha senso scrivere qui sopra cose di cui effettimente con parlo con NESSUNO nella vita reale..dovebbe essere il contrario...con le amiche e gli amici veri dovrei riuscire a tirarki fuori ste benedette crisi e sto benedetto problema...ma mi è molto difficile, perchè ho paura di passare per un fetente immatura che non è in grado di diventare adulta con le proprie gambe..così finisco con il sentirmi a mio agio con delle persone che non ho mai visto in faccia e che non sanno niente di me...e inizio a sentirmi ridicola...so che non dovrei ma ecco OGGI mi sento infinitamente sola..



12 commenti:

Rita ha detto...

Io dico che ce la puoi fare a resistere.
Io dico che non sei inutile e non sei nemmeno sola.
Oggi ti senti così.
Oggi è un giorno no. Anche per me. Ma passerà e se non passa dobbiamo trovare il modo di farcelo passare.
Ce la puoi fare.
E ce la posso fare anche io :-)

RossANA ha detto...

è questa la ragione per continuare a scrivere e non mollare. anch'io come te uso il blog per parlare di me, di che non riesco a condividere con gli altri. credo che sia giusto così. infondo è un'illusione pensare che gli amici siano sempre disposti a capire davvero i nostri pensieri, o pronti a sopportare le paranoie che purtroppo assillano chi ha problemi col cibo. a volte capita, quando si è fortunati e si ha accanto una grande amica, ma si tratta di rari casi...io purtroppo non faccio parte di quelli. stai qui, tante persone ti sono e ti saranno vicino! pronte ad ascoltare e sostenere, anche i deliri e i momenti di sconforto.
un abbraccio,
Rox

P.S: resisti, mi raccomando, e goditi questa giornata di riposo facendo qualcosa che di solito, per mancanza di tempo, non riesci a fare!

missstowaway ha detto...

il blog aiuta proprio a tirare fuori tutto quello che nella realtà non riesci a dire, ma bisogna fare sempre ciò che "si sente di fare".
Credo sia solo una giornata no e come tale passerà...coraggio...

Didde ha detto...

Miiiiiiiiiiiiii paranoie a gogò anche qui eh?
Suvvia, oggi ti girano le palle per il ciclo, è normale che sembra vada tutto storto.
Consiglio un bello spritz.
E aggiungo. A volte di certe cose non ne parliamo alle persone più care e più vicine anche per paura di deluderle...io almeno ho aperto il blog per questo.
Bacio
PS Se hai bisogno bussa!

sononera ha detto...

Buongiorno ragazze tutte, dopo aver scritto, ho fatto un giretto tra di voi e devo dire che siamo messe tutte benone!!sarà il lunedì...
Grazie di cuore, per il sostegno e l'incoraggiamento..

Sto bene, reni spezzati a parte, ma purtroppo non ho resistito..

domani di nuovo si ricomincia..

Didde: grazie di cuore, passerò a fare rapporto, appena ho un pò di tempo..e a sapere come stai tu...

Anonimo ha detto...

Io dico che scrviere sul blog sia una autoterapia.
Che poi non scrivi tutto tutto, sia chiaro, è solo un grido d'aiuto che x varie convenzioni non lanci alle tue amiche.
Di alcune cose ne ho poi parlato con una o due...
Si si il blog è terapeutico, anche se non leggesse nessuno, io fossi in te non lo chiuderei.
Poi sai, tu scrivi una cosa, passa una che ti dice che la sua amica ha avuto gli stessi problemi e tutto è andato bene e ti senti già meglio, altro che inutile!!!
GRAZIE MILLE!!!
Roty & Elisa

sononera ha detto...

Roty, sei un ammore... tua figlia c'ha una mamma da urlo! e pure un bellissimo nome..

grazie..ha ragione il blog è terapeutico in questo senso, ma a me fa anche un effetto assurdo perchè davanti alle persone di cui conosco faccia e con cui condivido la quotidianità metto una maschera, la solita che mettiamo tutte per andare avanti, e poi dico queste cose (e le penso davvero) a persone di cui non conosco la fisiognomica e alle volte le sento più vicine di quelle in carne e ossa..è assurdo, ma se comincio ad affezionarmi non ci posso far nulla..

Paola dei gatti ha detto...

penny è un'amica in carne e ossa discreta e per la quale non sarai MAI ridicola..o al massimo te lo dice:
dopo la nascita di mio figlio, allattando ero aumentata una decina di chili, un giorno mi stavo vestendo e cercavo di strizzarmi in un pody di ...prima! nani la cagnetta che avevo con me dai tempi dell'università mi ha guardata in un modo tale (per la serie:prova a tirare il fiato che vediamo?)e aveva un sorriso ironico sulle labbra (i cani SANNO sorridere...e pure i gatti se per questo) che... ho deposto detto body e ne ho preso uno più consono!
si chiama critica costruttiva (i 10 kg se ne sono andati con comodo finito l'allattamento e senza diete)

fiordimagnolia ha detto...

Scusa per l'intrusione.. ma passavo di qui e non ho potuto fare a meno di scriverti.. Non sei redicola a scrivere i tuoi pensieri quà sopra.. non parlandone con nessuno è l'unico modo che hai per alleggerire un attimo la mente.. Dire a qualcuno una tot cosa è difficile, ma quando lo dici la dici, le dai vita e la rendi reale al 1000x1000.. non tutti possono capire, molti giudicano e criticano solamente, ma fortunatamente esistono anche persone che comprendono, che ti sostengono, che ti stanno vicino in silenzio. Su 3450 persone che ti circondano ce ne saranno 2 al massimo, ma intanto ci sono.. e si riconoscono.
Un grande in bocca al lupo e scusa ancora se mi sono intrufolata :)

sononera ha detto...

Paola: Hi hi hai ragione da vendere...

Fior: ma scherzi? eprchè chiedi scusa!grazie infinite..che dire : hai scritto delle parole bellissime!
e comunque ieri stavo proprio sul vittimistico andante..e invece ho per fortuna tante persone che mi sostengono nella vita reale..anche se non parlo mai dei cavoli miei loro sanno e vedono prima che io parli...e questa è una fortuna..e poi ho voi, "amiche" e consigliere virtuali..e anche questo non è poco!

Mamit ha detto...

Se chiudi il blog, vengo lì e te li dò io quei benedetti schiaffoni che tanto vorresti ricevere!!
Sono stata in blackout un paio di giorni, vengo qui e trovo 'ste pippe???
Non sono pippe, scusami; cioè, sono pippe e lo sai anche tu, ma in certi giorni diventano delle certezze granitiche, delle verità assolute, dei punti fermi e negativi.
Ma così non è.
Sono passaggi a vuoto, che succedono a tutte noi. E stare qui, insieme, leggerci e risponderci è una cosa importante.
Per te e per noi.
Ti abraccio, bella Penny

sononera ha detto...

Non chiudo nulla cara Mamit stai calma!!!!!!
Pippe o non pippe, le ho cacciate via..e combatto di nuovo! stai tranquilla..che c'ho una voglia di conoscerti! mannaggia!