31 marzo 2009

PAURA EHHHHHHHH???

Sono un pò preoccupata per una questione familiare..pensavo si risolvesse alla fine di questo mese, ma così non è stato..aspettiamo allora la metà di aprile ...e che la salute sia con noi...se no sono cazzzzz....

A parte questo macigno di preoccupazione che mi porto addosso, sono orgogliona di me stessa...ho perso un misero , unico , sudatissimo chilogrammo di peso e me ne vanto, sì me ne vanto per darmi coraggio e forza e perchè quando mi peso la mattina il numeretto che segna la bilancia inizia per 8 e non per 9....gaudio e tripudio...

E io non mi arrendo..devo continuare a credere di poter cambiare le cose..

quasi quasi oggi prego un pò come fanno i buddisti per trovare l'equilibrio della propria spiritualità...ho necessità di pregare e iniziarare a dialogare con i miei bisogni....

E poi farò tante coccole alla gatta perchè non c'è nulla di più terapeutico di quella palla di pelo che ti struscia il musetto sulla faccia di prima mattina..sì sì mi prenderò tutte le fusa che riuscirà a fare..me lo merito proprio..

PS: appena troverò un pò di tempo, proverò a postare un video fantastico della Penny, perchè vi voglio far capire perchè io questa micia la amo così tanto..


buona giornata..

25 marzo 2009

CEFALEA




Allora..io mi devo sfogare , qui adesso e ora, perchè devo risolvere il problema cefalee una volta per tutte..

Una settimana fa sono stata al Centro Cefalee del Policlinico Umberto I di Roma, la struttura più rinomata e l'unico esistente nel territorio del centro-sud..(gli altri centri se ben notate si chiamano Terapia del dolore o cura del dolore..che è n'artra robba..)..

Tralasciando i commenti sull'ambiente putrido e fatiscente che conferma quanto sentito in tv negli anni passati sul Policlinico, veniamo alla visita....breve ,approssimativa, fatta da una tipa che ti guardava con sufficienza e non ha azzeccato una domanda del questionario..
Primo punto: mi squadra e mi fa: bisogna perdere peso, una bella ragazza come lei questa è la frase che odio di più, ma che significa, se una è un cesso ha il dovere di essere grassa, se una ha un bel viso è peccato lasciarsi andare..??) le fa bene alla salute, faccia movimento , e per favore, si faccia seguire da un nutrizionista che è meglio ..e liquida in due minuti un argomento che a me è costato 10 anni di sofferenze, tentativi falliti e dietologi visitati ( e pagati..)

Qualche domandina sulla frequenza degli attacchi e il tipo di dolore provato e vai..attacca con le prescrizioni :

" per 2 settimane mi prendi il SINFLEX 500..TUTTE LE SERE PER DIDINTOSSICARTI DAL FARMACO PRECEDENTE...(EHHHH???penso io ..ma io prendo il moment act, sarà pure forte, ma il sinflex è una bomba..) poi contemporaneamente per quaranta giorni mi prendi 5 gocce di....(non ricordo..) che è un ansiolitico perchè tu soffri di cefalea tensiva e ti devi rilassare...(EHHHH????io che in tutti questi anni non ho MAI preso nulla di questi farmaci qui, neanche per salire su un aereo (che ci voleva proprio) devo cedere solo per curare un mal di testa con il rischio di restare rincoglionita per 40 giorni di fila..?????? e a lavorare chi ci va???)

In più, mi fai, sempre per quaranta giorni queste punture, una al giorno, che aiutano la circolazione sanguigna..così ti depuri definitivamente e ti disintossichi dal moment..(EHHHH????depurazione da cosa????povero fegato mio..)

E poi passa alla seconda fase, quella curativa , in cui mi prescrive nell'ordine:

Un farmaco ANTI-EMICRANICO (a me, che non soffro di emicrania o non solo di quella, perchè, l'ha detto lei, le mie sono cefalee tensive) da prendere al bisogno INSIEME all'ansiolitico..e in più altri due farmaci per stimolare la circolazione sanguigna cranica..

La dottoressa mi consegna alla fine la solita lista dei cibi vietati e lo schema-diario delle cefalee, che ho già iniziato a compilare ..

Risultato: mi tocca andare da un privato, a pagamento per farmi consigliare su questa cura...perchè io non posso assolutamente imbottirmi di farmaci in questo modo..


Scrivo queste cose sul blog perchè ho bisogno del vostro consiglio..

Che devo fare?

Vi dico anche che dal giovedì successivo alla visita, come un presagio, gli attacchi sono aumentati a tre al giorno e solo oggi, dopo una settimana di insonnia e sofferenze sono andati via..

Quindi capite bene che NON NE POSSO PIU'!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

22 marzo 2009

POSTICINI

La principessa non si fa vedere su questo blog da troppo tempo per cui ecco a voi una carrellata di fantastici nuovi posti in cui My Lady osa trascorrere le boriose giornate di inizio primavera..

Anche questa volta...senza parole


Sulla lavatrice ...




Nascosta nell'armadio




Ancora più in alto nell'armadio (non sappiamo come sia potuta finirci dentro visto che l'armadio è sempre chiuso..ma tant'è





Un' ottima coppia di pigroni...





Pavimento polveroso..






Che razza di gatta....;-)


21 marzo 2009

LONDRA (PART II)

Il terzo giorno a Londra è stato un misto di turismo e shopping allo stato puro..



Dopo aver passato tutta la mattina a dare capocciate al muro per via degli U2..(vedisi post precedente), ci dirigiamo zaini in spalla verso la magnifica Notting Hill, pieni di buoni propositi (spendaccioni..)
E allora abbiamo fatto in modo di non farci mancare nulla..abbiamo seguito la scia dei turisti che si dirigevano verso il mercato di Portobello e in due ore sono riuscita a spendere tutte le sterline che avevo nel mio portafoglio (non molte per la verità)..
Ma vuoi mettere di avere una borsa tutta zip comprata nel mercato più caratteristico di Londra? E poi soprammobili dipinti a mano, e ancora un portafogli del tutto inutile ma troppo carino e troppo fucsia per lasciarlo dov'era..



Dopo aver cambiato altri miseri euro in opulente sterline, riprendiamo l'autobus alla volta di Hide Park, perchè l'AMMORE MIO era alla ricerca del fantomatico Hard Rock Cafè all'interno del grande parco che non abbiamo assolutamente trovato..

Ma il viaggio non è stato vano perchè lì ho vissuto un momento in cui mi sono ricordata di cosa vuol dire la sopresa e la felicità di quando si è bambini...ho avuto un incontro ravvicinato e improvviso con uno scoiattolo che, badate bene, si è arrampicato sulla mia gamba alla ricerca di noccioline!
E ne abbiamo visti diversi.. Lo so, per chi è a contatto con gli scoiattoli tutti i giorni forse sarà una banalità , ma nei parchi di Roma sono rarissimi e io non potevo credere di averne incontrati così tanti dal vivo e tutti insieme..



una Foto al mitico Serpentine Lake(il lago a forma di serpente che divide il parco a metà) e via, alla ricerca del grande magazzino più grande e più antico della città: Harros, passando ovviamente per Knightsbridge, uno dei quartieri di lusso della città, tra case dell'altissima borghesia in cui mi sarei volentieri fermata a prendere un the..









Impossibile visitarlo tutto e questo si sa, ma in ogni caso da Harrods ho avuto le visioni..e ripetevo a me stessa: "guardare e non comprare guardare e non comprare" mentre frotte di donne ricche e ingioiellate facevano incetta di trucchi Dior e borse Prada sotto il mio naso sconsolato..
Una visitina al reparto giocattoli e poi sopresa! Il Cicciociccio che mi porge una borsa di pelle lucida rossa con il logo dello Store appena aquistata nel reparto Souvenirs e per soli 19 pound!! e per un secondo anch'io entro a far parte del sogno..
E' ora di uscire, di dire basta allo shopping "sfenato" e di scoprire la città che è purtroppo per noi troppo grande per vederla in in così pochi giorni..


Quindi sosta pranzo da Eat (catena di fast food un pò più salubre rispetto ai soliti Burger King e MC Donald's) e si riparte..pronti per la visita alla Cattedrale di Saint Paul, dall'altra parte del centro città, che ci ricorda davvero tanto San Pietro, e ci regala visioni meravigliose...e poi accedendo ad una gradinata infinita (e poco adatta a persone come dire un tantino in sovrappeso come me..) è possibile salire sulla cupola interna e raggiungere la galleria dei bisbigli (Whispering Gallery)che deve il suo nome al fatto che pronunciando una parola vicino al muro, si può ascoltare da qualsiasi punto vicino alla galleria...








Ma quei 259 ripidi gradini erano davvero troppi e così abbiamo desistito..
E allora un ricco caffè all'italiana presso il bar di fronte alla Cattedrale e poi visita alla City a piedi, verso la Torre di Londra e il Tower Bridge, immersi in una atmosfera tra l'antico e il moderno davvero suggestiva...










Torniamo distrutti e felici in hotel e decidiamo di uscire e di vivere fino a tardi questa ultima notte nella città magica...(e non si sa mai, penso io, che gli U2 facciano capolino dal tetto per due sere di fila..)

Ci dirigiamo verso Piccadilly dove abbiamo appuntamento con un'amica che vive a Londra (fortunata lei!!!) e passeggiamo tranquillamente verso Trafalgar Square che ci accoglie in un abbraccio romantico e indimenticabile...ammirando la Piazza di notte ci viene una gran fame per cui partiamo alla ricerca di un pub in cui mangiare un pesante quanto favoloso Fish & Chips...e di nuovo a piedi lungo le strade di Soho e China Town verso la metro per un ultimo saluto notturno alla città..





Dopo avervi tediato con due post logorroici sul viaggio dei miei sogni vi dico solo questo..tornerò molto presto a Londra,perchè troppi sono i posti ancora da vedere , i musei da visitare, i locali da scoprire, le strade da percorrere (e gli acquisti da fare)...

So far so close..(è proprio il caso di dirlo..)

20 marzo 2009

MARZO PAZZERELLO..

Come ovviamente chi è nato di marzo..e io non mi risparmio mica, e vado avanti alternando momenti di euforia ad attimi di scazzo totale..una vera bellezza..

Comunque il punto è questo:
Finchè non passa questo mese io non sarò pienamente serena (per ragioni che so io)...

Ho bisogno delle mie consuete liste sul blog per fare ordine nella mia vita (e ricevere ome al solito consigli da voi..):

1) devo contattare una donna delle pulizie che metta ordine nel caos che è diventata la mia casa..ok l'ho detto, da sola io non ce la posso fare..e sì che c'ho l' uomo d'oro che fa davvero di tutto in casa..però ripeto da sola IO NON CE LA POSSO FARE..
ma devo trovare una donna fidata e brava, e dove la pesco???

2)Devo iniziare la palestra..che anche al centro cefalee mi hanno detto che soffro di cefalea tensiva e devo scaricare facendo sport..io pensavo di scaricare facendo le pulizie (vedi punto uno) ma mi sa che non è sufficiente...:-)

3) Devo andare dal dentista, dall'oculista, dal ginecoloco e fare le analisi del sangue ...qualcos'altro????

4) La dieta prosegue..su questo non dirò proprio nulla..se non che sto per chiamare (lo dico da due anni ma siamo nella media dei miei tempi di metabolizzazione delle cose da fare..) IL FAMOSO DIETOLOGO DELLE MERAVIGLIE...

5) Devo capire come fare a guadagnare di più ...(non so ma in quindici giorni sono riuscita a spendere oltre 300 euro e alla fine non ho comprato un bel nulla...) come è possibile??????

6)Devo spmetterla con i cattivi pensieri..sono lì al mio risveglio, sono lì mentre lavoro, mentre mi lavo, mentre progetto il prossimo viaggio, mentre decido di guardarmi un film per non pensarci..sono lì mentre vado a dormire, sono lì mentre mi faccio una fragorosa risata o vado a prendere l'aperitivo..mi sono rotta..ecco l'ho detto..

7) Vorrei sapere come fare una vacanza romantica in un posto esotico senza spendere un patrimonio (credo che questo vorrebbero saperlo tutti..)

8) vorrei sapere anche se e quando riuscirò a sposarmi..

9) Vorrei imparare a ballare la Salsa, che io sono molto portata per i balli latini..


10) mi piacerebbe di nuovo prendere in mano una chitarra che sono secoli che non suono più..


Cose così insomma...e mi piacerebbe farle tutte...e poi devo terminare il resoconto del mio viaggio che ho pronta la seconda parte del post ma non trovo il tempo di inserire le foto...

Ecco alla fine cosa vorrei : una giornata di 48 ore...

11 marzo 2009

LONDRA (PART I)

Ho aspettato una settimana e oltre dal mio rientro per metabolizzare la fantastica esperienza vissuta durante il viaggio e potervelo raccontare al meglio..per farvi capire perchè, ecco, a me piacerebbe vivere a Londra, magari non per sempre, ma anche e solo per un paio d'anni..


Perchè per quanto il clima , i monumenti, le persone e i cuori di Roma sono insostituibili, Londra ha un gusto e un odore adolescenziale, una aria e colori fenomenali, che sono lì a portata di mano ma che non tutti riescono a vedere a fondo..

Ecco potrei dire che la bellezza di Roma è immediata, tangibile, alle volte prepotente, la bellezza di Londra la scopri piano piano e poi è amore per sempre..


Il primo pomeriggio a Londra è stato lo shopping, non avendo tempo di fare molto altro ed essendo abbastanza stanchi per metterci in cammino e visitare i monumenti..però abbiamo camminato a lungo per Oxford Street..e io ho inziato i miei piccoli acquisti da subito, al diavolo il risparmio, avevo le mie (poche) sterline e le ho spese tutte per bene: 2 cd a 10 pound (La raccolta degli Abba e quella dei POLICE), una quintalata di souvenir di dubbio gusto ma che mi hanno fatto impazzire..tazze calamite, sveglie orologini , microbus rossi e un cappello con su scritto I LOVE LONDON che avrei portato per i tre giorni successivi..Lo so , sono da ricovero ma che ci possiamo fare..





Cena in un (bellissimo) pub vicino all'hotel con dolce e acqua per me e mega hamburger e birrozza (ovviamente GUINNES) per il Cicciociccio...




Il Secondo giorno, è stata la scoperta della città ..tempo meraviglioso, clima mite (i Londinesi erano tutti in canotta o maniche di camicia, ho visto una tipa a zonzo in costume da bagno.. esagerati!!)e a Roma pioveva e io ho goduto come non mai!!!

Nell'ordine ci siamo sparati : Covent Garden, Trafalgar Square, tutto il lungo fiume per arrivare al Big Ben e all'Houses of Parliament... il London eye ruota panoramica meravigliosa..Westminster Abbey (dove non siamo entrati perchè costava 20 sterline e io l'avevo vista già..ma dico io 20 sterline..parlemo più in là del fatto che LONDRA è carissima per le nostre tasche e i nostri stipendi..(non per i loro..)








Riposino, pranzo e visita a Bukingham Palace passando per St. James’s Park
Classica foto alla guardia con Cappellone (e sì che sono una turistaccia..)e dinuovo in autobus per raggiungere il cuore del cuore del cuore di Londra, Piccadilly Circus..e di nuovo in giro per la buffa China town e a Soho alla ricerca di una libreria dell'usato (ce ne sono di bellissime e i prezzi lì sì che sono convenienti..)








Distrutti verso l'hotel, decidiamo di cenare a Soho..(maledetta me..)
Maledetta perchè mentre noi ci facevamo travolgere dalle viuzze popolose ed eravamo alla ricerca di un  posto dove poter mangiare qualcosa di diverso da un panino o un hamburger, gli U2 e dico gli U2 apparivano dal nulla per suonare sul tetto della BBC a Regent's Park...(a una firmata di metro dal NOSTRO HOTEL..) GLI U2 (CAPITO???????) dico e non pizza e fichi, e voi dovete sapere che IO LI AMO alla follia e che BONO VOX rappresenta il maschio ideale nel mio immaginario e se li avessi visti apparire dal nulla proprio quella sera avrei gridato al miracolo e sarei potuta morire in pace..vabbè...(é*++POr^^^c____CCC°°ççia Laù^^^^çççmm§**iseriaccia)
Così non fu..
Vedete?? Londra è anche questo...
PAZIENZA...
Ma dico io ..non vi ho già fatto venire una irrefrenabile voglia di partire?

9 marzo 2009

AND.....ACTION!!!!!

Ecco come si fa...si scrive e si ripete come un mantra..
Ci devo credere di più...

Sabato sera, rientrando da una festa, l'ammore mio era abbastanza brillocco da dirmi alla fine di un discorso senza senso iniziato alle due di notte: devi sognare di più, non avere paura di tirare fuori l'energia..DEVI ESSERE...come dire..più ENERGICA...

Ecco, a me sta roba qui mi ha dato molta forza..mi ha dato lo stimolo che mi manca ormai da mesi per, come dire, iniziare a costruire dopo avere demolito per anni..

Una cosa l'ho imparata..essere insoddisfatti è una grande protezione...

E della protezione io ho sempre avuto un gran bisogno..

E non è semplice venire fuori da questo delirio..
Tutte le persone che hanno un vissuto come il mio me ne daranno conferma..

Io al mio amore ho risposto:
lo sai che non sono energica, lo sai che mi piace fare (e bene) una cosa per volta, e A TRENTANNI ho finalmente FATTO PACE con quella che sono e non mi va di cambiare proprio ora..

E lui: sì cara, lo capisco , CAMBIARE COSTA FATICA, ma perchè si deve restare uguali a se stessi? chi l'ha detto? ma dove sta scritto?

Ha ragione ...non so perchè io ho sempre pensato che le persone devono rimanere vicine alla loro natura, devono assecondare se stesse..oggi dico: MA CHE GRANDE CAZZATA E' QUESTA QUI..che sintomo di passività e di resa e di mancanza di coraggio e di voglia di restare fermi..

BASTA COSI', lo so che farfuglio, ma mi serviva di mettere le sue parole nero su bianco per dargli il senso e l'importanza che meritano... perdindirindina!

7 marzo 2009

UNA PROMESSA E' UNA PROMESSA

Avrei dovuto postare le foto di Londra ma in questi giorni ho davvero mille impegni per cui rimando il tutto (promesso) a domani..
Rimando anche a domani l'inizio della mia fase depurativa che comprende (finalmente)
la telefonata al dietologo che ormai rimando da quando esiste questo BLOG..

perchè la coscienza sta tirando fuori molte cose in questi giorni, e ha fatto affiorare una consapevolezza del tutto sconosciuta:


dimagrire significa guarire (non per tutti, lo so, per me è così)e dimagrendo io dovrei rinnegare quella che sono stata negli ultimi 8 anni...

Vi pare poco???

A me no..
Vado a rifletterci su!

5 marzo 2009

E SONO TRENTA!!!

Eccomi, piena di pioggia Romana fino al collo e pronta a prendermi i miei meritati auguri per una serena, coraggiosa e avviata vecchiaia!!!!


SONO TRENTA!!!!

Sono molto felice di ricevere gli auguri non solo da amici reali ma anche da amiche virtuali!!!

3 marzo 2009

I STILL HAVEN'T FOUND WHAT I'M LOOKING FOR

Ciao!!! sono qui da Domenica ma le cose (lavorative e non) da fare erano talmente tante che non sono riuscita a passare da voi nè a postare le foto del viaggio..mi scuso con tutti della latitanza!!!

Io sto bene, la gatta è sopravvissuta all'assenza di mamma e papà accudita dall'amore della xia (mia sorella per intenderci) e il Cicciociccio ha ripreso a russare di notte che è una bellezza..tutto è tornato alla normalità...

E ora veniamo a noi..

Londra, mia amata Londra..quanti ricordi porto con me dei quattro giorni più belli della mia vita..
Ecco, non ho mai nascosto ai più che io amo Londra, che io ci vivrei molto volentieri..perchè è una città meno ipocrita di quella in cui vivo, e si trova in un paese molto più democratico del nostro, per quanto più rigido..
Il racconto, i commenti e le foto di questo splendido viaggio arriveranno in questo fine settimana, quando forse avrò un pò di respiro..
Per adesso vi dico che sto solo ora realizzando il fatto che in data 5 marzo 2009 compirò i miei primi 30 anni, che ci sono arrivata stringendo i pugni e a testa alta, che ho bisogno di una mia rivoluzione interiore e esteriore, e che molte cose dovranno cambiare non nella mia vita ma nei miei atteggiamenti..
A domani miei adorati che voglio un sacco di auguri!!!