28 settembre 2009

ADDIO AL NUBILATO

Reduce da uno degli addi al nubilato più devastanti della mia vita, torno a Roma con una consapevolezza: io non so proprio acchiappare, flirtare, giocare con gli uomini..
mai saputo fare...

Ovvio che sono fidanzata, per cui sto parlando di quegli approcci "innocenti" in cui capisci che una persona ci prova e poi tu la fermi dicendo "e no non si può, sono ammogliata", ma che fanno tanto risalire l'autostima perduta..

Ebbene, non so se ci si scorda come flirtare, dopo un certo numero di anni di vita di coppia, dovrebbe essere come andare in bicicletta, ma con me oggettivamente non ci prova mai nessuno..
Ed ecco un'altra inaspettata consapevolezza: ho capito che NON DIPENDE DAL MIO PESO..E NON DIPENDE DAL FATTO CHE SONO FIDANZATA ....

Ho un'amica molto bella di viso ma decisamente abbondante di fisico..fidanzatissima...ma lei acchiappa..e che lo sa fare....ed è un continuo..voi mi direte..ma a te che te frega se non ti calcola nessuno, il tuo lui l'hai bello che pronto e ti adora, e ti desidera, e dice che come te non c'è nessuna..

Già, infatti ma a me che me ne frega?

Ora parte la riflessione seria..(e pesante)

Perchè..perchè viviamo in una società in cui sei vincente se ammirata e se gli uomini ti fanno il filo..dunque si deve essere belle donne possibilmente magre, possibilmente curate, possibilmente alla moda, possibilmente con un elenco di uomini alle spalle di cui andare fieri..perchè se no? se no sei una sfigata...

Riflettevo su questo prima di pensare che la trasgressione è uno schema, che essere se stessi e seguire le proprie reali pulsioni è davvero impossibile, che le donne, il loro corpo e la loro anima sono monopolizzati essattamente come cento anni fa, e te la fanno passare per libertà..

Improvvisamente, dopo aver capito la fregatura, mi sento molto attrente anche se nessuno mi fa il filo, e infinitamente bella agli occhi del mio uomo, e abbondantemente piena di qualità anche se in passato non ho avuto molti uomini...

In ogni caso se vi interessa approfondire andate a dare un'occhiata qui..


Ps: ma voi donne che leggete quanti uomini avete avuto?

21 settembre 2009

DICHIARAZIONE D'AMORE

Lui è paziente...ha sempre il sorriso e la serenità sulle labbra, mi fa ridere come nessuno al mondo, e gli basta uno sguardo per capire che c'è qualcosa che non va..
Io sono me stessa con poche persone...Lui è una di queste...
Condivido con lui tutti gli interessi e le passioni che mi appartenevano prima di conoscerlo..la lettura, il cinema, la musica, il teatro, la politica, i viaggi, i concerti,l'amore per la città in cui viviamo e per gli animali...mi piace il suo modo intelligente di parlare delle cose senza mai essere pesante, senza mai scadere nella banalità...mi piace quando legge il giornale, o quando si presenta a persone che non conosce con quel sorriso e quella spontaneità gioviale che non è da tutti, con quei suoi occhi che brillano di genuinità..mi piace quando cucina per me perchè ci mette tutta la bravura per qualcosa che lo appassiona davvero e che gli riesce bene..è ordinato e profuma sempre di cose buone...si è sempre preso cura di sè e di quello che è...e quando gioca con LA SUA ADORATA PRINCIPESSA (la gatta..) penso che quello che vedo è il paradiso..

Lui vede me..non il mio grasso..non gli ho mai sentito dire in nove anni: guarda come sei divantata, sei un mostro..ti sei lasciata andare, non mi piaci più..questo perchè oggettivamente non lo sono mai stata, un mostro, ma anche perchè lui ha sempre capito il mio dolore e il mio problema...come quasi tutti gli uomini si chiude in se stesso se ha un problema e non lo espone, ma non è mai stato uno che mi ha buttato le sue problematiche addosso...e lui di problematiche concrete ne ha avute molte più di me...
E' un uomo, normale e non perfetto, ma è sicuramente perfetto per me..

Questa è la parte bella del Post, ora viene la parte terribile...

Quella che mi sta logorando la vita i nervi gli occhi il cuore tutto..

Lui ha problemi economici..lui non ha una famiglia che lo sostiene..lui lavora ma quello che guadagna non basta mai ad arrivare a fine mese ..da troppi mesi..e io faccio da sola...sempre di più..

Questa è l'unica problematica della nostra coppia..saremmo già sposati se non ci fosse questa mancanza, questa disparità..


Lui mi chiede di aspettare che le cose si sistemino..si sistemeranno..se dico che non ce la faccio più ad aspettare faccio male?

Forse la faccio tragica, forse è vero che le cose si aggiusteranno, ma condividere la vita in questo modo è davvero dura..

9 settembre 2009

10 ANNI

Nel 1999

Mi piaceva il fatto di avere venti anni e di sentirmi finalmente adulta e vaccinata(bischera!)

Succedeva che avessi il primo colpo di fulmine della mia vita.

La bilancia della farmacia segnava 66.2 chilogrammi di peso..vestita.

Rincorrendo l'uomo per cui avevo perso la testa, organizzavo le vacanze in Corsica con gli amici dell'università

Tappezzavo la mia stanza da studentessa squattrinata con le locandine di TAXI DRIVER, LOLITA, American Beauty, Le Ali della Libertà.

Ero Atea, o agnostica a seconda dei casi

Rileggevo per la terza volta IL GIOVANE HOLDEN...

Avevo appena visto American Beauty al cinema.

Passavo nottate intere a parlare con le compagne di casa di sessoamoredrogarock&roll

Mi coricavo in media alle 7 del mattino..

Di conseguenza avevo dato solo sei esami all'università, e questo fa capire che non avevo affatto voglia di diventare un avvocato..

Divoravo libri come un'ossessa..

La colonna sonora della mia vita erano i BLUR, gli U2, i Depheche Mode e i Beatles, ascoltavo incessantemente Typical Situation della Dave Matthews Band e Bandiera Bianca di Battiato, e pensavo che Fossati fosse un poeta dei nostri giorni e pure un bell'uomo..

Sapevo che un giorno avrei sposato Bono degli u2.

Potevo stare anche un mese senza rifare il letto (questa fa schifo , ma è pura verità)

Credevo che da grande avrei fatto il critico cinematografico.

Avevo ritrovato un'amica..la migliore...ci chiudevamo nella mia stanza e parlavamo dei massimi sistemi e del senso della vita...e, of course, ci addormentavamo stecchite, data la pesantezza..

Le mie bevande preferite erano a scelta il Whisky Wild Turkey, che faceva figo, e birra rossa doppio malto alla spina, molto da "midevoubriacareinfrettachenonhounalira"...con queste robe nelle vene, ho fatto parecchi danni..

Pensavo di avere scampato la fase attacchi di panico..

Uscivo con due uomini contemporaneamente..uno valeva l'altro..

Odiavo le ragazze frustrate, quelle sempre con la puzza sotto al naso, che je rode perchè tu sei oggettivamente più carinaspigliatacorteggiata di loro..

Andavo spesso a Villa Borghese con una coperta di paile, la stendevo sul prato umido e suonavo la chitarra..

Avevo i capelli rosso fuoco..anzi anche biondi...anzi anche neri.. con le ciocche fucsia..

Ero contro tutto. soprattutto contro: gli estremismi, la guerra, i fascisti, gli incoerenti, gli stupidi, i maleducati, i figli di papà, le religioni, il matrimonio, le istituzioni, l'ignoranza, l'ipocrisia, e tutte queste belle parole imbottite di ingiustizia che fanno tanto "devo essere buona e saggia e combattere per un mondo migliore.."

Ero alla ricerca disperata della mia metà, ma in fondo pensavo che essere sole, anche non essendolo davvero, fosse una figata..

Credevo che la vita facesse davvero schifo, ma ero sicurissima di quello che NON SAREI DIVENTATA: una frustrata.


Nel 2009:

Non mi piace per nulla quel 3 davanti allo 0, che è la mia età..

Convivo con un uomo meraviglioso e penso che la convivenza sia davvero,davvero una roba tosta..

Penso seriamente che se non sei figlio di papà e non hai buone risorse economiche , questa città (Roma per chi non l'avesse capito) è davvero davvero invivibile...

Faccio il letto tutti i giorni

Forse nel matrimonio ci credo, e pure troppo..

Amo diligentemente le persone che cambiano idea, e penso che l'incoerenza sia una cosa santa..

Mi drogo di film di tutti i generi e misure

Vivo in affitto, e vorrei avere una casa mia

Leggo ancora avidamente...

Ho riletto per la quarta volta il Giovane Holden..mi è piaciuto ancora di più

La bilancia si è stabilizzata su un peso fogna di tutto rispetto: sono 19 chili più su, (E in questi anni si è visto di molto peggio..)

faccio un lavoro che amo..e non è il critico cinematografico...ma nemmeno l'avvocato

penso ancora che salla fine sposerò Bono degli U2

Scatto continuamente fotografie alla mia meravigliosa città, per dimostrare a me stessa che in fondo non vale la pena di vivere se non qui..

Ho una gatta e la amo profondamente..

Sono praticamente astemia..in teoria, pardon, la pratica è tutta altra storia..

Non so più che pesci prendere..

So perfettamente cosa è un attacco di panico...

Ho comprato il mio primo antirughe per il contorno occhi...il resto ancora regge, va.

Ho i capelli scuri, del mio colore, e orgogliosamente, nessun capello bianco (domani mi spunterà sicuramente..)

Ogni tanto prego ..non so perchè, ma lo faccio..

so essere veramente acida, se voglio..

Vedo le amiche, quelle vere, una volta al mese, se mi va bene..

Ogni volta che una conoscente si sposa (sto periodo, guarda tu, spuntano come funghi) a me me rode il culo (si può dire?) ..

di base, mi rode il culo quasi sempre, tranne per brevi attimi di serenità..

non mi vergogno più nemmeno di dire che mi rode il culo..

Ah, e ovviamente sono una frustrata...


ah, ed ecco la musica che mi va di ascoltare in questo periodo..



quando uno dice: qui al posto di andare avanti tornamo indietro..

5 settembre 2009

VOGLIO MURI..MA ANCHE NO

Tipica espressione della sottoscritta ( e romanesca) quando ha davvero, davvero toccato il fondo..

Si sa che le donne hanno questo meraviglioso dono di risollevarsi nei momenti difficili e che la vita ti riserva queste grandi sorprese benigne che danno lo stupore tipico della meraviglia e ti fanno esclamare : "minchia, nonostante tutto ce la faccio.."

MA....quello che mi è passato è lo stupore di scrivere qui, su questo blog...scrivere del mio fallimento porta molto molto dolore...come se non bastasse quello che c'è qui fuori, nel mondo reale..

Allora vado a viverlo, questo dolore, questo periodo va così...perchè è meglio vivere sul serio infognandosi fino al collo che lasciare le cose come stanno...

In fondo io sono un grande donna...come tutte le donne....

intanto non so come mi piacerebbe andare qui: