27 novembre 2010

CRASY LITTLE THINGS

-Andare via con il mio migliore amico da un altro amico fuori città per tre giorni di fila, recarsi ad un Rave Party dove venire rimorchiata da un terzo amico, che doveva rimanere tale perchè era il migliore amico del mio migliore amico. Beautiful mi fa una pippa.

- Durante il soggiorno a Lourdes dei miei, scappare per andare nella terra di origine del Santuomo all'inizio della mia storia con lui, e far perdere completamente le tracce di me.

- Dare un esame all'università, e per la precisione diritto commerciale, dopo aver bevuto una bottiglia di vino e un gin tonic (ed ero astemia di base) E non andare nel migliore dei modi come da copione, ma accontentarmi della faccia perplessa dell'assistente del corso e di un misero 22.

- Travestirmi da Freddy Mercury e girare il video di I Want to Break Free. Sì , quello, proprio quello, aspirapolvere incluso. Ripeto ,come ho già detto in passato, un'adolescente travestita da uomo travestito con i baffi è qualcosa di inenarrabile.

- Stare con il mio ex per oltre un anno.

- Il mio primo concerto degli U2, a 18 anni, in quel di Reggio Emilia. Vi dico solo che alla fine di tutto ero completamente sola, piena di lividi, e senza una scarpa. E con un sorriso ebete stampato in faccia che i miei amici non dimenticheranno mai.

- Fare pipì in una sperduta campagna fuori Parigi, davanti a un gendarme guardone, perchè davvero mi scappava troppo.

- Studiare ciò che ho studiato, per sette lunghissimi anni. Ossia Giurisprudenza. Di conseguenza dopo la laurea, andare dai miei con la faccia come il culo e dire: no, mamma, no papà, mi dispiace, ma io l'avvocato non lo farò neanche se mi pagano in dobloni di zio Paperone dal primo mese di pratica. Ora, mi stanno ancora ringraziando vivamente per questa scelta.

- Trasferirmi a Roma, odiando in via totale e definitiva la città. Decidere di essere dopo un anno perdutamente innamorata delle MIA città.

-Un Piercing. Dopo due settimane si è infettato il mio corpo per intero. Mai piu'.

- Prendere l'areo (lo so che per molti di voi è normalissimo) per me no.

- Comprare queste mutande al mio Lui. Perchè Lui vale.



-Prendere una gatta. Piccola, puzzolente e nera. Darle una casa. Senza avere una casa. La cosa migliore che ho fatto in vita mia.

5 commenti:

ziamaina ha detto...

Concordo in assoluto sull'ultima "pazzia", giacché è l'unica che condividiamo e soprattutto perché alle altre non posso tener testa, avendo io trascorso una vita pressocché normale, per non dire banale e piatta, soprattutto nell'età dell'adolescenza, quella in cui, in teoria, si dovrebbero fare le cose più assurde, nella quale invece io facevo sembrare Leopardi uno scapestrato :-/
E ho detto tutto... baci all'Imperatrice, tutt'altro che puzzona...

Paola dei gatti ha detto...

la non pazzia ultima è la più bella e la tua vita è stata ed è bella perchè scehgli col cuore
buona domenica amica mia, a te, al sant'uomo (quello di qui è di guardia da questa mattina alle 8.30 a questa sera alle 8.30) e ovviamente alla splendida imperatrice

Aries ha detto...

Adoro le pazzie, sempre e comunque (o quasi) :)

Lucy Van Saint ha detto...

Bellissimo questo post. La parte di Freddy Mercury è strepitosa e le mutande sono fantastiche. Ci sono anche da donna?
Mi hai fatto pensare alle pazzie che ho fatto io... mah, devo pensarci!

ILA ha detto...

Ma che vita sarebbe, senza un pizzico di Pazzia??? ;)

ps...quella di Freddy Mercury è da sballo!!! XD