4 dicembre 2010

LA MIA (RIDICOLA) LETTERINA A BABBO NATALE


Caro Babbo Natale,
Ho deciso che questo deve essere un Natale diverso. Un Natale in cui IO sarò contenta del Natale.
Io, che detesto il Natale. Io che detesto i regali fatti perchè si devono fare. Io che detesto il marasma di traffico esponenziale che diventa la MIA città sotto le feste. Io che detesto i sorrisi finti di chi ti fa gli auguri, ma durante l'anno non ti calcola di striscio.

Quest'anno ti scrivo, Babbo Natale, perchè ho bisogno di credere in qualcosa. Diamo sempre tutto per scontato. Dunque noi ultratrentenni in massa abbiamo scommesso che tu non esisti. Ma chi lo dice? La Befana esiste ad esempio. Anzi, LE BEFANE..io ho incontrato dal vivo molti molti esemplari di befana, e molto spesso, in determinati periodi dell'anno, pure io mi sono trasformata nella buona e pidocchiosa vecchina (tipo durante questo periodo di extramegasuper stress lavorativo, per esempio) ..Orsù dunque, esisterai pure tu, anche se vanti numerosi tentativi di imitazione.


Ti scivo per chiederti di risolvermi un pò di faccende. Robetta da poco, sia chiaro, ma non lesinerò nelle richieste, in fondo Natale viene una volta l'anno, e considerando che negli ultimi venticinque anni non ti ho scritto praticamente piu', devo recuperare.

Partiamo:

Desidero uno spazio. Per me e il mio futuro consorte. Vedi tu che puoi fare..Dato che viviamo nella città piu' cara d'Italia, mi accontenterei anche della grotta di Gesu' Bambino . Purchè sia nostra. Un 30 metri quadri andrebbero piu' che bene. Purchè siano i nostri trenta metri quadri. Che non ne posso piu'. Di condividere i nostri spazi e di pagare affitti. Un suggerimento per agevolare la cosa: Facci vincere quei 200 mila euro alla lotteria, puliti puliti, e la finiamo qui.

Desidero essere piu' buona. Lo so, questo è un desiderio che ti ripropongono in molti , la mia però è una speranza  per tutto l'anno. Questa vita così difficile mi ha incattivita, ho notato. Ha dissolto il manto di illusione che mi sono portata dietro nei miei primi trentanni. Non sogno piu' e non ho piu' molti desideri.
E soprattutto, non ho fiducia nel prossimo. Mai. Penso sempre che ci sia la fregatura. E mi difendo così. Stando lontato dalle persone care. Alle volte attaccandole. Alle volte invidiandole. Ecco, se non vuoi farmi essere piu' buona, fammi essere meno sulla difensiva. Meno battagliera. Meno invidiosa. Fammi raggiungere il Nirvana, se puoi.

Desidero trombare di piu'. Molto di piu'. Lo so, questo è un desiderio assolutamente profano, e politicamente scorretto, anche perchè io e Lui ce la caviamo bene da quel punto di vista. Ma credo che il sesso sia importante, e piu' c'è tempo e spazio per farlo, meglio è. Ecco, Babbo Natale, rivogliamo il nostro spazio e il nostro tempo, per prenderci cura di noi, del nostro piacere e del nostro corpo. Ridaccelo, se puoi. Noi non ti deluderemo.

Desidero una cucina come si deve. Vedi, Babbo, io amo cucinare, amo preparare cose sfiziose per gli amici. ho inoltre accanto un uomo appassionato di buona tavola, un cuoco mancato. che è bravissimo a tirare fuori piatti gustosissimi anche da questa catapecchia che è la nostra cucina in affitto. Ma così non si può andare avanti. Mi dici tu come faccio a preparare uan santa torta al cioccolato avendo un forno- monnezza come il mio? Come faccio a tirare fuori un buon sugo o un risotto avendo a disposizione due fuochi per di piu' appicciccati l'uno all'altro? Dimmelo, giacchè per me rimane un mistero. Quando avrò la cuina dei miei sogni, giuro che sarai il primo ad essere invitato.

Desidero una bomba che faccia saltare il Governo, una volta per tutte.

Desidero la salute, per me e per i miei cari. Veramente la desidero per tutti, anche per quelli che mi sono antipatici da morire, ma sarà un pò difficile ottenerla. Spero che la chiedano loro al posto mio. Perchè la salute del corpo e dello spirito è la cosa piu' bella e meno scontata che ci sia.

Ok, desidero perdere 5 chili, prima di sposarmi. Lo so, ci si sposa in ogni caso, ma insomma, desidero avere la forza di fare la dieta fino ad allora. Perchè quando mi guardo allo specchio piango ancora, e lo so che dovrei perderne almeno altri 12, ma tanto so che non ce la farei.. Caro Babbo, tu mi puoi capire dato che conservi da secoli una certa simpatica panzetta, se proprio non vogliamo chiamarla panzona, antiestetica tanto quanto il mio culone. Ecco, ti prego, cerca di farmi entrare in una 46 entro giugno prossimo, te ne sarei davvero grata.

Poi, cosa desidero ancora? Voglio trovare un senso a questa vita anche se questa vita un senso non ce l'ha.

9 commenti:

emanuelas ha detto...

bhwaaaa.. non è ridicola.. è bella, e sincera..la strofa rubata a vasco, la condivido appieno.. bacetti
e.

JuleZ ha detto...

Babbo Natale, la mia letterina l'ho già scritta ma ho dimenticato una richiesta:
fammi incontrare Sononera che la voglio strapazzare di coccole come Topo Gigio il suo formaggio! :)

sononera ha detto...

Manu: sincera di sicuro.

Julez: ti ho appena scritto..a te e alla fantastica Polly..non potremo esserci, ma l'incontro è solo rimandato. Volere alle volte non è potere.
E pensare che anche io volevo strapazzarti di baci.;-) ma lo faremo, giuro che lo faremo.
Come va la dieta?

Lucy Van Saint ha detto...

Allora... concordo sullo spazio, la bontà, il trombare, la cucina (anche io amo cucinare), il Governo e la salute. Nella mia letterina ci aggingerei solo due cose: il mantenere il lavoro che ho e l'innamorarmi (che mi manca proprio). Posso autoinvitarmi a una delle tue cene per gli amici? ;P Bacio.

Pamirilla ha detto...

Maddai...neanche Babbo Natale può trovare un senso a questa vita!!!!!!
E se te ne desse uno diffida, ricordati che lui è pagato dalla Coca cola ;)

ILA ha detto...

Mi piace.
Tutto.
Se il Babbo non te ne concede almeno la metà, rischia una brutta fine, te lo prometto!
Ti bacio.

ps. quando vedi la Julezzzzz, dalle un bacio in più, e con la bava. Da parte mia. ;)

Lipo ha detto...

La tua letterina non è ridicola per niente....e sono certa che quel vecchio trippone farà del suo meglio per accontentarti :o))))))

ulisse ha detto...

molto bella e pugente posso metterne deglis tralci nel mio bog ovviamente scrivendo continua su e metto 'url del tu blog in cuipè contenuto il post ?^ in attesa di uan tua risposta positiva o negatyiva ti auguro buone feste vegane

mariuccia ha detto...

...quanti bei desideri, per nulla ridicoli...anzi...ironici e solari al punto giusto...
bella lettera!