25 giugno 2010

SCENE PIETOSE

Protagonisti:
1) la sottoscritta, che chiameremo sononera per comodità (e perchè come altro accidenti dovremmo chiamarla dopo quello che è successo)
2) Il bambino Francesco, uno splendido fanciullo decenne rumeno che ho conosciuto lungo la strada del lavoro e a cui OGNI GIORNO compro il gelato o lascio qualche regalino monetario pur sapendo che forse so soldi buttati.
Lui lo chiameremo bambino paraculo.

Scena: io e colleghe durante la pausa pranzo di una giornata lavorativa da mandare ai pazzi.

Bambino Paraculo: Ciao , ho voglia di uno yogurt frozen , mi dai quattro euro..dai dai dai....

Sononera: ma come 4 euro, ti ho dato 2 euro proprio ieri, e ..vabbè tieni, vai a comprarti il gelatone yogurtoso, che oggi fa caldo e quello ti rinfresca..

Bambino Paraculo: graziegraziegrazie

Dopo un quarto d'ora, bambino paraculo con la panza piena, torna all'attacco..

Bambino Paraculo: ciao..ho preso il gelato piu' grande, quello da cinque euro..manca un euro, glielo vai a portare tu?

Sononera: che cosa? ma dico io , so come li fanno i gelati quelli della Yogurteria qui vicino, sono giganti, saziano pure un uomo adulto di un metro e novanta, e tu volevi proprio il formato gigante?

Bambino paraculo: ma io ci volevo i frutti di bosco sopra, e quelli venivano un euro di piu'..

Sononera (con gli occhi a forma di cuoricino): ah vabbè, dai che poi ci passo io dal gelataio, non ti preoccupà..

Colleghe: tu sei scema..

Bambino paraculo: ma dico io , tu hai già finito di mangiare? il tuo piatto è vuoto? le tue amiche stanno ancora mangiando e tu hai già finito?

Sononera: eh, sì , perchè io ho preso solo un'insalata, le mie amiche un piatto di tonnarelli cacio e pepe, per cui è evidente che io ho finito prima di loro...e poi c'AVEVO UNA FAME!!

Bambino paraculo: AAAHHHH!!! E' PER QUELLO CHE SEI COSI GRASSA! (con ulteriore gesto delle braccia aperte a mo di ali di gabbiano e rigonfiamento esplosivo delle guance per sottolineare la cosa)

Colleghe: senza parole, hanno iniziato a mangiare alla svelta...

Sononera: LEVATI DAL MIO COSPETTO, DA OGGI NON TI DARO' PIU' NEANCHE UN CENTESIMO...TE LO PUOI SCORDARE...COME, IO TI HO NUTRITO DI GELATI PER TRE MESI, E TU , DISGRAZIATO MI  INSULTI DANDOMI DELLA GRASSA, E PURE RIDENDO?????


Una volta pronunciate queste parole mi sono sentita un grosso verme, ma Dio bono, l'espressione contenta di bambino paraculo mentre mi diceva che mi vede come una mucca ( e sì sa i bambini dicono sempre la verità...) mi ha fatto MALISSIMO...

Non lo so, alla fine le amiche reali, le amiche virtuali, i genitori, le colleghe , gli ex compagni di liceo, ti potranno anche dire tutte le parole belle del mondo sul fatto che sì, sei un pò cicciabomba, ma alla fine sei bellissima lo stesso..poi arrivano botte come questa e a me casca il mondo addosso. SERIAMENTE PARLANDO..

Mi sono sentita come lei in questa scena :

E il bello è che lei..è molto piu' magra di me...

23 giugno 2010

IL TRECENTESIMO POST

Avere un blog dà le sue porche soddisfazioni..anche se le pagine di diario riempite con ettolitri di inchiostro mi mancano molto, sono davvero affezionata a questo posto ...non dico che mi abbia cambiato la vita, sicuramente però l'ha resa piu' interessante..
La cosa che mi fa molto godere è il fatto di aver attirato quasi esclusivamente persone eccezionali, e per questo vorrei abbracciarvi e baciarvi ad una ad una...ma non si può, per ora no..poi chi lo sa?

Ora, dico io, che cosa mi invento per il trecentesimo post? Anche nulla di speciale, vi racconterò in modo semplice un pò di vita quotidiana e altre amenità capitate recentemente...

Non so, ad esempio manca ancora un mese e mezzo alle tanto agognate ferie..io sto scoppiata già di mio..lavorolavorolavoro...cercasi motivazione seria che mi faccia arrivare al mese di agosto senza stramazzare nel letto alle ore 9.30 di sera, che d'estate, a Roma, con tutte le cose meravigliose che ci sono da fare, non si può sentire..mi sono già persa la festa dell'Unità alle Terme di Caracalla, la visita al Maxi fino a tarda notte (e sì la fanno solo il mercoledì sti stronzi..), gli arrosticini abuzzesi al centro sociale della Garbatella..questo perchè la mia mente è in fermento, ma il mio corpo ha bisogno solo di dormire..domenica mi sono alzata alle 7:00, rimessa un attimo sul letto alle 12.30 e svegliata alle 7post meridiane..no, ditemi voi se non sono definitivamente fuori dal tunnel del divertimento...sì che lo sono sì che lo sono.

Oppure che vi devo dire: la pila di libri che mi ripromettevo di leggere entro l'Autunno ha già esalato il suo ultimo respiro..nel senso che ho letto tutti i dieci libri che avevo comprato ad Aprile e anche qualcuno in piu', e non perchè io abbia tempo da perdere, semplicemente, sono pazza.
Quindi occorreranno rifornirnimenti per l'estate, se no in viaggio al mare (se mai ci andrò, quest'anno è molto in forse, data chemio sorellifera di inizi agosto..) mi faccio due maroni così..per me il mare è leggere davanti ad un panorama mozzafiato..se no, non ci vado nemmeno..chi vivrà vedrà..

Oh, che altro, vediamo: la mia collega mi ha additata di essere una facile perchè sono stata a letto con sei uomini sei... io non lo so quali sono i vostri parametri, se viaggio sui miei direi che sono praticamente una monaca...comunque so punti di vista, che vi devo dire...

Poi ce una roba bella che deve ancora succedere, ma col cavolo che mi faccio uscire una sola parola, non voglio portarmi sfiga da sola...I miei livelli di scaramanzia sono aumentati a dismisura dopo le vicende degli ultimi sei mesi..sì, comincio a pensare che alcune persone me l'hanno tirata e di brutto..ogni volta che una svolta bella della mia esistenza diventa quasi realtà, arriva una batosta di quelle potenti..
è una roba da persone piccole di cervello, credere al malocchio o altre cose del genere, ma insomma, un dopo un certo livello di sfiga cosmica,ti viene da pensare che qualcuno, da poco o molto lontano, ti voglia fortemente male...passerà anche la fase malocchio e iattura, sono periodi..intanto io un bell'aglio sotto il materasso ce lo metto sempre...non si sa mai..


Poi è successo ciò che non pensavo potesse mai accadere: sono tre giorni che non ho fame...questa sì, che è una fase che durerà poco.. 

21 giugno 2010

MI FARO' AIUTARE

Ho iniziato il blog nel 2008, pesavo quattro chili piu' di adesso, avevo iniziato a lavorare da meno di un anno e tutto sommato la mia vita scorreva in binari tranquilli, sulla scia di una nuova casa e di una nuova vita da condividere con l'uomo che amo e che mi ama..

In tre anni di vita blogghistica ho sempre avuto un obiettivo mai realizzato: quello di andare da un bravo/brava nutrizionista che potesse regalarmi (pagando fior fior di soldi) una nuova educazione alimentare e soprattutto dieci, magari venti chili di meno..

No, non ci sono mai andata, dal nutrizionista..me ne hanno consigliati circa otto..sparsi per la Capitale, piu' o meno lontani da casa mia, piu' o meno tutti uguali...mi chiedo perchè non ci sono mai andata..l'ultima volta che mi sono fatta seguire risale ad oltre cinque anni fa..avevo passato il limite di sopportazione, 97 chilogrammi erano davvero troppo per una complessata come me..ne ho persi dieci, con questa dieta fantastica che prevedeva una miriade di cose buone, non sto scherzando, roba come dolci, gelati, pasta tutti i giorni, cotoletta gnam, pizza e patatine fritte..allora voi direte..perchè questa non segue quella benedetta dieta che le ha fatto perdere dieci chili senza sforzi? perchè? già, me lo chiedo anch'io, e questa è la risposta che mi dò: ho paura della dieta , ho paura di avere un corpo come dico io , ho paura di essere quella che voglio essere..non ce la faccio, non me la sento..perchè se poi capita come l'altra volta? sì l'altra volta che poi è andato tutto a rotoli? se poi capita così come l'altra volta si sta davvero davvero male...mi maledico per avere il carattere che ho, troppo troppo cagasotto..io la vita, la vorrei sfidare..

Così, rimando il giorno in cui mi farò aiutare per davvero..perchè credo che non si tratti di dieta, ma di cervello..quello ha smesso di funzionare bene da quel lontano 2001..o forse non aveva funzionato a dovere neanche prima, chi può dirlo..in ogni caso, l'obiettivo da qui ai prossimi tre mesi è quello di rinascere...mica pizza e fichi..per cui potrebbe essere molto utile essere seguita da un bravo dietologo...
che devo ancora scegliere, perchè si sa io vado un pò a rilento..ma lo sceglierò molto molto presto..anche se sta arrivando luglio..anche se l'estate si avvicina...

Nota dell'autrice: madonna come sono pensante sto periodo, c'ha ragione la mia amica Anna, che mi dà della pesante ogni tre per due dando la colpa al mio segno zodiacale..indovinate qual è...

18 giugno 2010

BREAKTHROUGH

Non è un buon periodo dal punto di vista alimentare.

Io, diciamocela tutta, mi alimento male..anzi male male...sono nervosa..non so come si fa, ma non riesco ad incanalare nessuna energia negativa in qualche cosa che non sia il cibo..3 chili in piu' ,questo è il risultato..

Sono in crisi mistica e profonda, cerco la svolta che non riesco a dare alla mia vita..cerco di non avere paura..
ma ce l'ho, ce l'ho, è pure tanta...

Le parole day hospital, prelievo, chemio, astenia, nausea, plasil, parrucca, pelata, sono entrate nelle nostre vite troppo prepotentemente..in questo mese avevo dato tutto per scontato, avevo detto, si torna alla normalità....e poi? poi arriva la botta...quando rivedi le foto dello scorso Natale, vedi nei tuoi occhi che tutte quelle parole non ti passavano neppure per l'anticamera del cervello...io ve lo devo dire, non lo so come si fa a gestire un dolore così...non piango da due mesi..sono un automa  che va avanti per la sua strada, che vuole combattere per far stare bene Lei..
Ma questa roba è, come dico io, una roba che fa rimescolare le carte...

Ultimamante ho letto questo libro...assolutamente fuori da ogni immaginazione, l'ho trovato splendido..



Nota dell'autrice che non c'entra un tubo con il discorso serio e pesante che sto facendo..non vedetevi il relativo film che è solo na' gran rottura di palle, nonostante la presenza del bravissimo e bellissimo e amatissimo Elio Germano, che però in questo film fa piuttosto cagà..

E insomma, dicevo che questo libro mi ha fatto pensare ai punti di rottura che ci sono nella vita di ognuno di noi, a quegli accadimenti memorabili che nel bene o nel male sanno farti capire che la tua vita non sarà piu' la stessa..

E devo dire che, per avere avuto fino ad ora una vita così banale, ne ho vissuti tanti e in maniera completamente assoluta, dato che si dice io appartenga a quella categoria che alcuni chiamano "gente ipersensibile"..

Il passato per me è una terra purtroppo pure troppo conosciuta..

sono stufa, grassa, pesante, annoiata, spaventata, ho finito le energie...e voglio guardare avanti..ma in fondo in trentuno anni di vita non ci sono mai davvero riuscita..che culo...

12 giugno 2010

GIRL GEEK DINNER






Ieri ho fatto DUE cose che non avevo mai fatto prima:

Numero uno: sono uscita di venerdì sera dopo una settimana lavorativa da mandare ai pazzi..

Numero due: ho partecipato per la prima volta a uno di questi:

Devo dire che la spinta piu' grande ad andare completamente in solitaria ad uno di questi eventi, per di piu' dall'altra parte di Roma, è stato il voler conoscere lei, per forza e a tutti i costi: lei

Vi dirò che ho fatto bene: io me la cavo abbastanza nel dare un giudizio alle persone la prima volta che le incontro. Lei, mi sembrava di averla già conosciuta ...ha una faccia bellissima, simpatica e familiare, e dimostra sicuramente dieci anni di meno..è solare, spontanea e comunicativa e molto interessante...Emanuela ti basta ? ;-) Insomma, sono stata molto bene..nonostante il piccolo "imprevisto dell'ultimo minuto" prima di uscire di casa, nonostante lei dichiarasse tre ore di sonno tre, eravamo vispe come anguille nel fiume (beh, non proprio, però ce la siamo cavata) abbiamo bevuto i nostri cocktails della vita , mangiato finger food, raccontato pezzi della vita di ognuna e ascoltato gli interventi delle ospiti della serata...c'era anche Chiara di machedavvero, la sottoscritta previdente si è portata dietro borZa gigante con il suo libro dentro e se lo è fatto autografare...Chiara - Wonder è davvero davvero davvero bellissima, di una bellezza fuori dal comune che ti fa sentire un pò un cesso ambulante, e nonostante questo. molto alla mano...si è emozionata mentre mi autografava il libro, ci ha ringraziate, e mi ha raccontato della sua prossima presentazione alla Feltrinelli di Piazza Colonna..

Nota dolente: a parte il piccolo intrattenimento con Wonder, non abbiamo socializzato con nessuno, e anzi, i due soggetti che erano seduti al tavolo dietro di noi si sono fregati senza colpoferire i nostri due meravigliosi boccali di birra - gadget della serata, mentre eravamo fuori a fumare....ecco un altro buon motivo per smettere..definitivamente..

Riflessione numero uno: il sacrificio di vivere a Roma viene ripagato da serate come questa, in cui tutto assume leggerezza e magia, senza fatica..

Riflessione numero due: Emanuela è speciale, quando ci siamo accorte che non c'era un taxi disponibile nel giro di tre chilometri e che la metro era chiusa per sciopero, mi ha accompagnata vicino casa, affrontando il meraviglioso traffico del venerdì sera di Trastevere senza battere ciglio..una donna - un mito.. ecco, volevo ringraziarla pubblicamente per questo gesto che per me vale piu' di mille parole dette da amici (spesso maschi) che ti lasciano in mezzo a Roma nel cuore della notte augurandoti: " Beh, s'è fatto tardi , Buonanotte!"

9 giugno 2010

IL PENSIONAMENTO E' DIETRO L'ANGOLO

Ora lo so che fare vita sociale con il superlavoro e i superproblemi che mi ritrovo in questo periodo è davvero chiedere troppo, ma, ve lo devo dire, sto facendo la muffa...

La cosa che mi spaventa di piu' e che le persone della mia vita reale, le amiche che non vedo se non quella volta al mese, i colleghi con cui uscire il sabato sera per un aperitivo, la migliore amica con cui chiacchierare fino a notte inoltrata, loro, no, NON MI MANCANO.

Quello che mi manca è IL RIMORCHIO..pensavo che è davvero una vita che non rimorchio...non sto parlando di acchiappo serio, quello è ormai passato da un secolo, e non sto parlando di questo tipo di rimorchio..sto parlando del gusto che c'è nel sapere che sì, posso ancora piacere agli uomini..anzi, dai, usiamo ancora la parola ragazzi, che non sono proprio una vecchia bacucca..

Quando è stata l'ultima volta che un ragazzo mi ha chiesto dopo qualche ora di conoscenza il numero di telefono e io ho risposto: "no, non è il caso, sono fidanzata"? direi secoli..direi circa venti chili fa...che è questa la dura realtà..quando ero magra rimorchiavo il doppio se non il triplo..ora no, ora deve proprio capitare quel tipo di uomo che ama le cosiddette forme burrose...a parte il mio, vi assicuro che ce ne sono davvero pochi..

Il rimorchio fine a se stesso è una roba superflua che però fa piacere, diciamolo pure..una roba che fa sentire ggggiovani..

Perchè vaneggio? forse perchè per l'ennesima volta stanotte ho sognato di venire rimorchiata da Bono degli U2 che mi voleva con tutto se stesso e ovviamente (lui sì) riusciva a rimorchiarmi?

Forse perchè inconsciamente so che mi sposerò e associo questo fatto al dover mettersi definitivamente l'anima in pace?

Non ne so nulla, sono stupidaggini, cose lievi, ma quando ci vuole ci vuole..
Io devo riprendere almeno una volta a settimana la mia vita notturna di un tempo..e devo riprendere a a vedere un pò di gente e di mondo...senza soldi, senza vestiti, senza tempo, ecco i miei futuri obiettivi: viaggiare, rimorchiare per finta, viaggiare per il mondo, comprare un vestito davvero costoso, andare a ballare tutta la notte in un posto davvero figo...mettiamoci pure un altro paio di sandali..

Come al solito, utopia..ma chissà ,almeno pensarci eviterà che il pensionamento anticipato arrivi troppo presto...

Vi lascio con il video che a me scatenò per la prima volta l'ormone nei confronti dell'uomo dei miei sogni..e lo so che alle volte dimostro 15 anni...

6 giugno 2010

APPUNTAMENTI



E per cose serie!

La sottoscritta, dopo sei e dico sei mesi di inenarrabili capigliature portate come se nulla fosse,  E' FINALMENTE RIUSCITA AD INCASTRARE UN PARRUCCHIERE...merito un applauso.

Diciamoci la verità..non mi si poteva guardare..

Ho preso appuntamento dal dentista, dall'oculista, dall'endocrinologo, e come se non bastasse, ho puntato un ennesimo paio di sandali..

Fatemi per favore una flebo di euro.

3 giugno 2010

INVESTIMENTI

E poi ad un tratto arrivano quei giorni lì..quei giorni in cui pensi di non voler perdere un attimo della tua esistenza..anche se è tutta sbagliata...

Sei stata cinque mesi nel limbo..ma poi lo capisci che è ora di tornare, di pensare solo ed esclusivamente ad una cosa: te stessa..

Sì, signori miei, come al solito, nonostante abbia rivisto tutte le priorità, a causa di tutto quello che sta capitando nella mia esistenza, io penso a come potrei stare bene con venti chili di meno sul groppone...

Penso a quella che ero, penso a quella che voglio diventare, penso alle donne che ce l'hanno fatta, che sono dimagrite e hanno vinto questo tipo di battaglia..insomma evviva il pensiero superficiale..

Ho passato il mese scorso a non mangiare per la tensione, non mi sono piu' seduta a tavola a cena quasi a non volere ammettere che sì, la malattia stava diventando la normalità..quando le cose sono migliorate, è arrivata la FAME ATAVICA, quella che circa nove anni fa, mi ha fatto prendere nel giro di un paio di anni ben trenta e dico trenta chili senza colpoferire...

Quindi..su e giu' di tre chili in tre chili, mi ritrovo al punto di partenza ...87.7...

Ho deciso che sì, devo fare qualcosa di definitivo...ho dei soldi da parte, essi erano destinati al viaggio che sogno da quando avevo sedici anni, e che finalmente quest'anno avevo deciso di fare...non potendo invece piu' partire e non volendo più aspettare, direi che questi soldi potrei investirli in quella scienza che a me sta tanto antipatica, ma che alle volte risulta piuttosto indispensabile: LA DIETOLOGIA...

Essendo che poi con la dietologia fine a se stessa non ci si fa un fico secco, potrei ad esempio pagarmi sei mesi di lezioni di acqua gim e unire uno o due cicli di mesoterapia o elettroscultura (d'accordo, i soldi sono finiti, ma vuoi mettere che cosce lisce?)

Vi farò sapere cosa ho deciso, sempre se deciderò, che io sono un pò lenta nello spendere quando si tratta di soldi guadagnati faticosamente in tre anni e mezzo di lavoro asfissiante che si volatirizzerebbero per l'unico scopo di rendere me stessa un pò piu' presentabile...

Tutto questo post mi fa capire che NO, NON SONO CAMBIATA, sono diventata solo un pò piu' rapida nelle decisioni..la solita testa di cazzo è ancora prepotentemente attaccata potententemente al mio collo...

Non ripeto mai due volte la stessa cosa, ma se volete davvero leggere un bel libro, comprate il primo romanzo di Sorrentino: è il libro del 2010, io come ben sapete, a lui lo amo e me lo vorrei sposare, ma ora è troppo tardi perchè, come sapete, a breve mi dovrei sposare con qualcun altro, altrimenti sicuramente Sorrentino avrebbe lasciato la moglie Daniela per sposare me, e che ne sapete voi..in ogni caso progetto di conoscerlo al piu' presto, anche se mi dovessi travestire da cespuglio e rincorrerlo sul red carpet di qualche festival del cinema...o a questo punto qualche fiera del libro..



E un ultima cosa: voglio salvare quelle ultime povere anime che hanno avuto la fortuna di non avere visto BACIAMI ANCORA...non fatevi venire strane idee, non provate neppure ad affittarlo in DVD, è uno dei film piu' inutili che abbia mai visto, e ha rafforzato il mio odio e la mia persecuzione verso quest'uomo qui...
HATE HIM!