24 maggio 2011

LE COSE CHE NON MI PIACCIONO AFFATTO (CONVERSAZIONI. E BASTA)

Per gli episodi precedenti: qui, qui, qui , e qui.

COLLEGA: hai fatto shopping? VedereVedere!

SONONERA: sì, c'era una bancarella proprio sotto, il nostro ufficio, aveva cose davvero carine a poco prezzo, e ne ho approfittato , dato che dopo il cambio di stagione il mio armadio chiedeva pietà in sedici lingue diverse.

COLLEGA: ah ah ah, come sei simpatica. VedereVedere!

SONONERA: ecco, guarda che carina questa maglia nera, sottile come un coprispalle, ma lunga, in modo da nascondere il culo. E questa maglia marrone ? guarda che bello l'incrocio sotto il seno. E questa con le righe verdone e la scritta glitterata? divina, e per soli 5 euro.

COLLEGA: ma, ma , ma : queste cose SONO PICCOLE PER TE!!!! Cioè, ma dove te le metti con quelle tette e quella pancia? Te lo devo proprio dire, quando andiamo a pranzo vedo che mangi troppo , e soprattutto ingurgiti una quantità di pane inimaginabile, e lo sai che pane = tarallo addominale. Non va bene, o togli il pane, o cambi le magliette

SONONERA: Gulp. E poi: ma che davero? (ormai è diventata completamente romana, il fenomeno è irreversibile.)
COLLEGA: presto, scendi a cambiarle, poi sali su con le taglie piu' grandi e te le provi. E poi. VedereVedere!

Io scrivo queste inutilità perchè cerco di lavorare su me stessa. Voglio capire perchè quando una persona mi dice in faccia che sono esplicitamente grassa io non la prendo bene. Perchè voglio maturare, da questo punto di vista, e prendere le cose per quelle che sono. Grandi cavolate.

In realtà ho fatto un esame di coscienza approfondito. E mi sono resa conto che tutti noi parliamo a vanvera. Giusto per dare fiato alle trombe. E spesso non ci accorgiamo di ferire l'interlocutore, facendoci, tra l'altro anche delle grandi figure di merda.
Tipo me, che l'altro giorno conversavo con la mia meravigliosa collega inglese pazza (ve la ricordate? ve ne ho parlato qui) che è una donna sulla sessantina, prossima alla pensione ed è assolutamente meravigliosa e bellissima. E le dicevo, parlando del mio viaggio di nozze "on the road": " Noi abbiamo fatto questa scelta, bla bla bla, perchè non avevamo tantissimi soldi, bla bla bla e poi, non è che possiamo fare una vancanza da VECCHIAZZI ULTRACINQUANTENNI che stanno seduti tutto il giorno all'ombra di una palma tropicale Ups..." Povera me, le ho chiesto subito scusa, alla collega pazza inglese e meravigliosa, e lei che è una signora mi ha detto: FIGURTI, HAI RAGGIONEE! con quel suo accento british così bello e invidiabile.

Ecco, l'ho ferita certamente, anche perchè non sta vivendo un periodo proprio roseo. Ma non l'ho fatto apposta, non volevo intendere quello che intendevo. Questo per dire che parlare a vanvera capita a tutti, e che non è detto che chi ti dica che una roba ti stia piccola pensi che sei un pachiderma obeso per forza di cose.
Si chiude con questo post il ciclo dei post sulle conversazioni. Ogni riferimento alla mia condizione di donnone sovrappeso sarà trattato diversamente. E basta.

Se non aggiorno tanto sapete di certo perchè. Manche 1 MESE al mio matrimonio. Anzi, NOSTRO MATRIMONIO, il mio e quello del Santuomo.
Il mio esaurimento ha raggiunto vette inimaginabili. La mia felicità anche.
Ma ce la farò, ce la devo fare per forza, quindi grido a gran voce: Yuppy!!!

PREGO, CLICCARE SULL'IMMAGINE, E' TROPPO DIVERTENTE, QUESTO PACHIDERMA



13 commenti:

Lucy Van Saint ha detto...

Finiscila di ritenerti un donnone obeso. Sei bella! Cura di più l'alimentazione, iscriviti in palestra ma non prendere sempre per oro colato tutto quello che ti dice la gente.

Susibita ha detto...

Bello il pachiderma boing-boing.
Ma scusa, non ci credo neanche un po' che qualcuno ti possa vedere così.
A parte te stessa, dico.
Quindi secondo me devi piantarla di dirti brutte cose,e cominciare a saltellare, che è molto più divertente (e pure aerobico =D!!).

Susibita

Cupcakes ha detto...

In realtà non credo che tu adesso debba giustificare ogni cosa che gli altri ti dicano riguardo il tuo peso.

Se una persona ti dice di cambiare le maglie perchè sei grassa, nonostante non te le abbia viste neanche addosso (e si suppone che prima di fare un acquisto, chi lo fa si provi le maglie o si regoli comunque in base alle altre maglie che ha, no?), è maleducata o comunque ha poco tatto, non sta per forza dicendo il vero.
Essere sovrappeso non vuol dire accettare le cattiverie che gli altri ti dicono.

Ed io sono emozionatissima per il tuo imminente matrimonio!

emanuelas ha detto...

Oh! ma ti sposiiii.....!!!???
ti rendi conto...
io a quest'ora sarei col sacchetto di carta a far le respirazioni..
un abbraccio
e.

sononera ha detto...

Lucy, No, infatti non penso di esserlo, è che voglio smetterla di pensarlo se gli altri mi fanno notare il sovrappeso. Devo lavorarci su.

Susi: sono follemente innamorata di quell'elefante. Quasi quasi mi sposo con lui! :-)

Cup: in verità questa cosa delle taglie mi ha fatto litigare con piu' di una commessa, perchè, per quanto io porti una quinta sesta di reggiseno, le maglie estive che indosso le prendo di taglia M, e non di piu' , specie perchè le L e le XL sono veramente enormi.
Ma le commesse stizzite mi fanno sempre pesare la cosa guardandomi dall'altro in basso e dicendo: ti serve almeno una L. Anche no, grazie. In ogni caso, chissenefrega. Sei un amore, perchè ti emozioni per le mie nozze. (oggi manca giusto giusto un mese. Aiuto)

Manuuuuuuu: scusa per la mostra, purtroppo sono nel marasma, come ben immaginerai..mio Dio. Sì, sono felice...

pollywantsacracker ha detto...

nu, ma il mio commento è sparito anche questa volta?

Anonimo ha detto...

Tu sarai una sposa bellissima.
La tipa non capisce una minchia.
Ho guardato l'elefante per tre minuti, dite sia grave??
Ti adoro bella gnocca prossima alle nozze!!

Lipo ha detto...

Ops...ero io qui sopra....

Funambola ha detto...

Ma vaaaa! Lasciala parlare....
Non te la prendere più di tanto... fai l'indifferente e cuocerà nel suo brodo! L'importante è che tu stia bene con te stessa...
In bocca al lupo per i preparativi! :P

ziamaina ha detto...

TesorA splendida, premesso che concordo con tutte le persone carine e dolci che ti hanno comunicato il loro affetto e la loro stima qui sopra il mio commento, aggiungo e concludo che è vero, troppa gente parla a vanvera che, tra l'altro, significa più o meno parlare con il culo!
infatti io parlo sempre meno.
e non scrivo quasi più.
un abbraccio forte e avanti, sempre :-)
baci specialissimi all'Imperatrice felina, meow...

lamiaeco ha detto...

Ma ancora non l'hai presa a randellate sui denti a questa AMICA? Ma se fa girare i coglioni a me, figuriamoci a te!
Ma perché non le dici che alla tua alimentazione ci pensi tu, grazie, e che commenti sull'argomento e sulle taglie dei tuoi vestiti non sono tollerati se non espressamente richiesti?
Ma non c'è qualcosa che puoi dirle sul suo aspetto per zittirla, del tipo il naso da rifare, i denti da sbiancare, la cellulite da debellare (ce l'hanno anche le super magre, sai?), insomma qualcosa per tapparle la bocca ora e per sempre amen!!!!
Il peso di deve perdere e va bene. Ma sono cazzi tuoi.
Scusa i termini, ma veramente questa è esaurita!!!

Paola dei gatti ha detto...

ti dirò: solo chi è abituato da sempre a stare a contatto col pubblico tende a controllare sempe ciò che dice, e anche in questo caso una rutta ogni tanto ci scappa

Paola dei gatti ha detto...

noonnnnn RUTTA ,ma brutta!