16 agosto 2011

AGOSTO

Agosto è riposo, sole, mangiate all'aperto.
Agosto è una caterva di cattive notizie , che ti lasciano in bocca il sapore amaro dell'impotenza.
Agosto è leggere questa meraviglia qui e pensare che la realtà alle volte supera la fantasia.
Agosto è libri, tanti libri, letti sotto l'ombra migliore, quella che profuma di mare.
Agosto è fare l'amore, senza fretta.
Agosto è I-pod, e tutto quello che c'è dentro. Pezzi freschi e frizzanti alternati a classici malinconici. Tipo questo.



Agosto è il tempo piu' lungo con le persone care.
Agosto è pettegolezzo cartaceo, in tutte le forme, senza pudore, senza dignità. Perchè non si può essere sempre stramaledettamente intellettuali.
Agosto è profumo di sogni proibiti, che per fortuna muoiono istantanei sul cuscino del risveglio.
Agosto è indossare un cappello e farselo portare via dalla brezza marina.
Agosto è sentirsi spiati, tuttavia decidere di fregarsene ampiamente e riaprire il blog.

Non ho nulla da nascondere, buon Dio, sono una brava persona. Ecco.
E questa è per chi ha saputo aspettare, come io non riesco a fare mai.

6 commenti:

Lucy Van Saint ha detto...

Meno male che sei tornata!

Anonimo ha detto...

bentornata!
pensavo di essere io ad avere un problema di connessione con il tuo blog e invece scopro che eri scappata...mi sfugge da cosa..comunque mi fa piacere ritrovarti...è troppo chiedere una foto dell'abito da sposa??? sono curiosa!bacio bacio
carla

DARKVAMPIRELLA ha detto...

Sono troppo felice che tu abbia riaperto il blog..
mi sei mancata...

ziamaina ha detto...

anche se il mio agosto è simile al tuo solo per la seconda frase, sono felice anch'io di ritrovarti qui, proprio mentre tutti chiudono per ferie e/o se ne vanno altrove...
un bacio all'Imperatrice Suprema :-)

Cupcakes ha detto...

Oh bene, eccoti qua.

Essere una persona pulita, ti rende anche libera di scrivere e di mostrarti per come sei. Splendida.

Kaishe ha detto...

IO mi aspettavo che tu parlassi di Anna Lisa... e l'hai fatto.
Ma non è bello lasciarsi commuovere da certe GRANDI donne e, anche se ci si sente minuscole nel confronto, essere felici di appartenere alla categoria?
Buona estate... Buon tutto. E una carezzina all'Imperatrice.