9 luglio 2012

LUGLIO COL BENE CHE TI VOGLIO

Questo mese di luglio sarà lungo e intenso;
Nell'ordine devo ancora.
1) Chiamare la nutrizionista per debellare al fine il mio imbarazzante sovrappeso
2) Prendere appuntamento dall'endocrinologo
3) Fare analizzare il mio sangue in tutti i modi possibili e immaginabili, causa debolezza e latente anemia
3) Curare un dente per la modica cifra di 1500 euro
4) Andare in palestra, che sono tre settimane che non ci metto piede
5) Spalmare una quantità considerevole di crema anticellulite sulle mie chiappone
6) Iniziare la serie televisiva del momento. (REVANGE) che senno' Lucy mi corca
7) Andare dal ginecologo e cercare una soluzione. (a tutto, meglio non specificare, che non me la sento)
8) Smettere di fumare. (certo come no)
9) Bonificare casa (ieri il Santuomo ha pulito tutta casa, vetri e mura sudicie della cucina compresi, ma quanto amo quest'uomo? moltissimo. Pur tutta via rimane da fare una cosa: BUTTARE IL CIARPAME ACCUMULATO, come ad esempio, un paio di tv mal funzionanti dal lontano duemilaotto, che ormai fungono da poggia piante.
10) Avere una vita sociale a costo zero. (per i punti di cui sopra)


Tutto quello che invece sono stata capace di fare in questo periodo è leggere.
I libri mi chiamano, io rispondo. Per me estate è soprattutto lettura, la cosa che mi fa gasare piu' di ogni altra cosa è posizionarmi ALL'OMBRA del mio solido e vecchissimo ombrellone, con il blu del mare di fronte, e perdermi per ore ed ore nelle pagine del mio libro.

Vengo da una lettura impegnativa, fatta in un periodo da mandare ai pazzi, ma inevitabile, perchè quello era IL LIBRO. Ve ne ho riportato uno stralcio in uno dei post piu' recenti, e se leggerete attentamente capirete perchè questo è IL MIO LIBRO, oltre ad essere il libro che tutte le donne devono leggere, e conservare gelosamente sul comodino, per risfogliarlo di tanto in tanto e ricordarsi chi sono, chi siamo, chi saremo e chi siamo state, soprattutto.
Leggere l'ultima pagina mi ha provocato una emozione indescrivibile.



Dopo di cio' ero stremata, ma bramosa di continuare la lettura, e allora mi sono fiondata sull'ultimo, autoreferenziale e autobiografico libro di Gramellini, finendolo in una giornata. Anche questo libro, per quanto imperfetto, mi ha stregata, colpita e affondata , in pieno.



Insomma, mi sono anche un pò rotta i maroni di essere sopraffatta dalle mie letture. Ho cercato qualcosa di leggero, divertente e intrigante sul sito dei desideri, quello in cui vado a spulciare e compro sistematicamente on line. (e grazie al quale mi hanno clonato la Postepay, e fottutto duecento sudatissimi euro de li mortacci loro).

Alla fine ho comprato senza tanto pensare questo libro, fidandomi del giudizio di tutte le donne del mondo. (oh, che cavolo, tutte le donne del mondo avranno pure un pò di sale in zucca)




Non sono amante della lettura erotica da quattro soldi, ma mi sono detta, perchè no, proviamo, sono tutte entusiaste di questo libro, ma sì , che male c'è. Ho bisogno di staccare il cervello per almeno una settimana, mi serve una lettura deficiente, sai come quando ti rivedi Notting Hill a palla e tuo marito ti insulta dicendoti: "Ma che cavolo, è la centoduesima volta che ti vedi sto cazzo di film, questo non ti farà trasferire a Londra, che ti credi" ma tu continui a premere play sul dvd e a sognare la casa degli amici di lui in Kengsinton Road.
Ma non divaghiamo, dove ero rimasta? Ah sì, il libro erotico. Cosa dire. NA CAGATA.

E' di quei libri che ti fanno dire a gran voce: ma non potevo mettermi a scrivere anche io, che è sempre stato il mio sogno fare la scrittrice di romanzi rosa alternativi? E anche: leggo così tanti blog meravigliosi, e i proprietari di questi blog meriterebbero di scrivere un quintale di storie e racconti e romanzi, e invece al mondo scrive questa gentaglia qui. Lo so, sono qualunquista e demolitrice, ma mi ribolle il sangue, e sarà sempre così. Con il cinema mi capita meno, ma per i libri ho una puzza sotto al naso che la metà bassa. Lo scrittore è un mestiere vecchio praticamente come l'uomo, lasciamo scrivere chi ha qualcosa da raccontare.

Ma la cosa ancora piu' tragica, è che questo libro per quanto pessimo, si lascia leggere benissimo, e si lascia pure finire. E finisce in una maniera che dire scontata è dire poco. Mi dicono che la scrittrice ne ha fatto una trilogia. Molto molto male. Perchè ovviamente io sono un'appassionata di storie e ora vorrei andare comunque avanti e vedere come va a finire sta schifezza. Povera me, in che guaio mi sono cacciata.


E invece io avrei bisogno di un libro bello come, che ne so, La Versione Di Barney. Ecco che cosa ti fanno i libri. Ti cacciano in un guaio senza fine, ognuno di loro ti dà una sensazione diversa e unica, e passi tutta la vita a cercare di riprovare quella stessa identica emozione, senza riuscirci mai veramente.

Vabbè, vi dedico questa , che mi pare veramente essere la canzone dell'estate 2012, nonchè adattissima interpretazione di quello in cui possiamo incappare nella vita.

Non dimenticatelo.

13 commenti:

Miss Pansy ha detto...

"E invece io avrei bisogno di un libro bello come, che ne so, La Versione Di Barney. "

Si vabbè Nerina mia, mica stai dicendo "avrei bisogno di un libro bello come quelli della collana Harmony". Cioè Barney è un livello più che superiore!
Se non l'hai già fatto, leggiti "L'apprendistato di Duddy Kravitz". Si sente che Richler è un "ragazzetto" (io lessi prima Barney e poi questo), ma insomma...è bello!

Calzino ha detto...

Ma che belloccio questo spazio, mi sa che ripasserò.

Anche io sono quasi alla fine della storiella di Mr. Grey e la verginella, che dire... babba biaaaaa!!! però si... si fa leggere... e continuo a chiedermi perchè.

sononera ha detto...

Miss: eh eh eh, impossibile trovare un libro così meraviglioso. Seguiro' il tuo consiglio, è un periodo che non ho idea di cosa leggere, e faccio fatica a trovare libri che mi possano davvero interessare..meglio la kinsella certevolte.
Calzino: mamma mia, che onore! passa quando ti pare, io alle volte ci scrivo pure, qua sopra!:-)
ecco appunto, babba bia è la frase giusta. ma che non vuoi sapere come va a finire? e no, giammai. Me tapina.

BellaDiGiorno ha detto...

Stavo per comprarlo, 50 sfumature di grigio. Poi ho optato per la Carcasi... mi sa che non mi sono persa niente a sentire la tua recensione.

Futura ha detto...

mi chiedo se luglio ti possa bastare...

sononera ha detto...

Valuta tu, invece il libro della Carcasi come ti pare? penso non sarà male.

Futura: non mi basteranno due anni, ma ce la posso fare. Se solo avessi un mese di ferie in piu'. Ma non mi lamento sia ben chiaro.:-)

norma jane ha detto...

sai che io sto finendo gramellini e un'amica mi aveva consigliato le 5o sfumature di grigio... ma è cosí pessimo?

Smettere di fumare oltre a giovare alla salute giova anche al portafoglio

Cupcakes ha detto...

I primi punti dovrei seguirli anche io. Prima di partire dovrei fare un check up completo mi sa.
Per la questione ginecologo spero tutto ok, perchè mi pare di capire che hai avuto qualche problema.

Per i libri... non avevo intenzione di leggere quel best seller erotico e ti ringrazio per avermi fatto sapere che fa schifo.

Lucy Van Saint ha detto...

Io ho visto solo il film tratto da Le versione di Barney, e pensa te a me non è piaciuto per niente. Sarà che io sono tipa da leggere Agatha Christie d'estate perchè mi rilassa. Niente roba impegnativa. E niente romanzi moderni tranne rare eccezioni, visto che lo odio. De gustibus.
P.S. e vediti Revenge, cazzarola!

sononera ha detto...

Norma: non ci credo , leggi i libri nella mia stessa sequenza? :-) ti consiglio di leggerlo se qualcuno te lo presta, se no so soldi buttati:-)

Cup: tranquilla nulla di serio, ma devo farmi togliere molti dubbi, dato che ovviamente voglio un bambino :-)per il libro, vedi un pò tu come ho consigliato a Norma, se te lo prestano si fa leggere molto bene e può essere una lettura piacevole per l'estate.

Lucy: no, non sono d'accordo, il film non l'ho visto, ma il libro è qualcosa di meraviglioso. Non c'entra nulla. Dovresti provare a leggerlo :-)

Revenge un sogno lontano quanto le ferie :-)

norma jane ha detto...

allora me lo faccio prestare :-)

apinaperniciosa ha detto...

La versione di Barney, con Miriam e il suo vestito di chiffon azzurro e le ultime 30 pagine che passo singhiozzando è uno dei miei libri preferiti. Io mi dibatto da un mese col Conte di Montecristo che è bellissimo ma oggettivamente lungo. Allora per alleggerire la situazione mi sono comprata Moby Dick, prossimo libro spauracchio!

sister ha detto...

mi sono anche io lasciata prendere dai commenti vari, e sono al terzo libro, banalissimo ma come hai detto tu si lascia leggere e io ormai voglio vedere come va a finire ma comunque so come va a finire......e per la cronaca credo che le donne che esaltino l'erotico personaggio abbiano una vita sessuale mh mh mh un po' piattina??????? e non sono una pantera del ribaltabile :-)