13 febbraio 2013

PRECARIETA'

A me sta cosa del Papa che ha dato le dimissioni senza colpo ferire, m'ha fatto una certa impressione.
 Sono scuscettibile. Nella mia vita non ricerco altro che stabilità. Voglio sempre sapere nel bene o nel male, chi c'è in un determinato posto, in un determinato momento, in un determinato ruolo. E invece no. Come non ci sono piu' le mezze stagioni, non ci sono piu' i Papi di una volta. Menomale (?) . 
Nanni lo aveva predetto, e molti anni fa. Teorie complottistiche (ma si dice? bah) a parte, la notizia è di quelle che mi affondano, e, considerando la concomitanza delle imminenti elezioni politiche e di Sanremo, per il mio giovane cuore è un po' troppa roba.


E poi, io e il Santuomo abbiamo preso una decisione: stiamo provando a smettere di fumare.
Chiedetemi quanto è difficile, chiedetemi. Riprendero' ogni chilo perso, ve lo assicuro. Ma è una cosa che sentivamo di dover fare da tantissimo tempo, e a conti fatti,  lo stiamo facendo per un solo motivo: siamo oggettivamente con le pezze al culo. E' un vizio che fa male alla salute, e fa molto male anche al portafogli.
Per cui, sì, ci siamo trasformati in due Brucaliffi . Abbiamo acquistato la sigaretta elettronica , e da cinque giorni, fumiamo solo quella. Io ho solo una cosa da dichiarare: quanto mi manca la vecchia cara paglia. Quanto. Tra dieta e mancanza di sigarette, direi che sono in una condizione davvero davvero instabile. La mattina mi sveglio e mi chiedo quanto ancora potro' resistere prima di urlare al mondo che sì, voglio farmi del male, e nessuno ha il diritto di rompermi le palle con la storia che fa male alla salute e bla bla bla. Per adesso stoicamente, resisto.


Ad ogni modo. La notizia bomba è che stiamo provando a chiedere un mutuo per comprare casa. 
Intanto giriamo il nostro quartiere alla ricerca di appartamenti semi decenti e semi centrali, con scarsi, scarsissimi risultati. E dove ci sono risultati, c'è sempre,e  dico sempre la magagna. Ma ci scriverò un post a parte.
E intanto continuamo a visitare banche e consulenti e santoni, sperando che qualcuno ci dia la cifra che ci serve. Produciamo e facciamo visionare una quantità stratosferica di documenti, certificati, cedolini e domande in carta bollata, il mondo vegetale sentitamente ringrazia per l'inutile disboscamento. 
Dico io, ma una procedura informatizzata nel 2013, no eh? No. Tutto di persona, Tutto Cartaceo, sia mai che diventi una cosa troppo semplice. E vabbe'. Intanto si continua a cercare anche in affitto, perchè è cosa buona e giusta destabilizzarci ancora di piu'. Che la vita in fondo ci piace così. Ma anche no.

3 commenti:

Miss Pansy ha detto...

Io te lo dico: se riesci sarai il mio esempio! Non perché debba smettere di fumare, ma perché tutte 'ste cose insieme farebbero crollare chiunque.
Nell'eventualità che questo accada, nella remota, remotissima eventualità, mi prometti di riprovarci?
Sei tosta anche solo per aver iniziato tutto, diamine.
E ti stai pure destreggiando con altre cose...non ho parole, davvero Nerì!
Intanto ti faccio un enorme in bocca al lupo, ma ancora più grande grande grande...

gattonero ha detto...

Ha ragione la Miss qui sopra: non appesantire troppo il tuo (pur) giovane cuore.
Ha retto alle dimissioni del papa, resisterà indomito a sanremo, supererà indenne (forse) le prossime elezioni, la casa la troverai, il mutuo (forse) pure...
Non togliergli anche la siga, potrebbe essere fatale. Una volta sistemato tutto il resto, compreso l'arredamento della nuova casa, potrai concederti anche il lusso di smettere di fumare...
Ciao.
(p.s.: non sono tabaccaio né socio della monopoli di stato; sono solo un contribuente a questi due enti, e la malacompagnia mi è di sollievo).

CuteThings ha detto...

Bravissima!

(sono la__fre su Instagram!)

Pure io dovrei smettere. Dovrei. Ma sento che in questo momento mi viene l'orticaria al solo pensiero.
Tempo fa, invece, smisi di punto in bianco perchè non ne sentivo più il bisogno. Durò un mese, mese nel quale mi si aprì di brutto il naso e sentivo odori mai sentiti prima, figurati che non riconoscevo l'odore di sigaretta ma mi sembrava puzza di marcio e unto O_O
Poi bastò una litigata col moroso per farmi ri-iniziare, vabbè insomma.

Francesca C.