20 maggio 2013

DIVERTIAMOCI

Ho sempre pensato che se una cosa ti sembra impossibile, molto probabilmente lo è.
Ci sono le dovute eccezioni , però. Esempio. Credevo fosse passato per me il tempo del divertimento, pensavo fossi entrata nel pieno della responsabilità adulta, che non lascia scampo. Pensavo che per me sarebbe stato impossibile divertirmi ancora, come a vent'anni. E invece ho scoperto che no, che senza cercare alcun tipo di passatempo particolare questo Maggio 2013 si sta rivelando ricco di divertimento.
E io che pensavo che mi sarei annoiata a morte. E invece, nonostante, nell'ordine, la dieta, il fatto di non poter bere, di non poter sedere all'aperto e fumare venti sigarette in una serata, e, soprattutto, nonostante le enormi pezze al culo, sono stata bene in mezzo alla gente. E per me che sono un orso affetto da letargia perenne , è un grande passo avanti.
Spotify mi ha aiutato tantissimo in questo percorso di ricerca del divertimento perduto.
Spendo una parola a favore di questo nuovo programma per l'ascolto della musica. Se non vi siete ancora iscritti , fatelo, e fatene buon uso. Io mi sono creata , tra le altre, la  play list dei miei vent'anni ed è stato un po' come aprire il vaso di Pandora.
Perché io da adolescente, ero molto più tosta di ora, in fatto di musica. Ascoltavo roba grossa, molto sputtanata, ma grossa. Tipo i Blur, gli Yes, I Pink Floyd, La Dave Matthews Band, I RadioHead, gli U2 solo per citarne alcuni. E quindi quando posso faccio partire la musica e canto a squarciagola, per far tornare l'adolescente che è in me. Sono una bomba.
E ho imparato anche a ballare con il Santuomo la dance contemporanea di dubbio gusto (vedi alla voce David Guetta) sparata a palla in cucina mentre facciamo i piatti, senza preoccuparci che i dirimpettai ci denuncino per atti osceni in luogo pubblico. Perché, ve lo dico, facciamo tutto a finestre aperte.
Ho speso dei soldi per dei buoni libri, di quelli cazzuti, e mi sto entusiasmando a leggere frasi scritte bene senza dovermi allarmare se la storia mi deluderà o prima o poi prenderà una piega noiosa o avrà un finale deludente. Ho scelto i libri migliori, non c'è pericolo. E me la godo.
Ho detto no alla vergogna. Nel senso che la mia riservatezza ha lasciato il posto ad una donna piuttosto brillante. Non me ne frega piu' un cazzo di apparire ridicola. Per questo mi diverto. Certe volte penso di aprire un canale Youtube, e farmi vedere in faccia da voi, e raccontarvi della delle mirabolanti avventure di Penelope e Ulisse e della nostra vita con i gatti. Magari domani magari. E mi sparo le pose su Istagram senza ritegno. Un anno fa non l'avrei mai fatto. Ma inizio a pensare di avere un bel viso, perchè negarlo, e mi piace ricevere complimenti. E quindi complimenti siano. Mi divertono. Che male c'è. . Mi sono creata una cartellina nel computer con tutte le foto di BONOVOX. Me le rimiro di tanto in tanto, come facevo con quelle cartacee quando ero adolescente. E sono felice come una bambina.
Cerco leggerezza, nella mia vita, che altrimenti sono fottuta.
Per cui divertiamoci, anche se il mondo intorno a noi ci dice che ORA è il momento di diventare ADULTI.

Nota dell'autrice numero 1: Avevo deciso di chiudere il blog, ma siccome mi diverte scrivere, ho deciso di riaprire.

Nota dell'autrice numero 2: alla fine di ogni post condividero'con voi il titolo di un libro, di un film di una canzone e il nome di una meta da sogno. L'iniziativa si chiama "non posso smettere di". Ho scoperto che sognare è importante, condividere ancora di piu'. E se non riusciro' a fare breccia nei vostri cuori poco male. Dunque partiamo:

Il libro che non posso smettere di leggere:




Il posto che non posso smettere di sognare


Il film a cui non posso smettere di pensare



La canzone che non posso smettere di ascoltare:








8 commenti:

Anonimo ha detto...

hai letto: In caso di spontaneità?
judit

sononera ha detto...

No.dimmi di più!

Anonimo ha detto...

ti metto il link a qlibri ;)
http://www.qlibri.it/narrativa-italiana/racconti/in-caso-di-spontaneità/

credo sia uscito da poco. ho visto che parlavi di libri che non riuscivi a smettere di leggere. questa raccolta di racconti mi ha conquistata!

judit

sononera ha detto...

Vado a vedere! Grazie di cuore ogni consiglio è ben accetto

Anonimo ha detto...

mi farai sapere allora!

judit

Kate ha detto...

Mi piace tanto il tuo blog! Ho letto qualche tuo post e ho deciso di assegnarti il "premio "Very Inspiring Blogger"....Purtroppo non si tratta di denaro, ma se ti va di accettarlo, passa dal mio blog per leggere il regolamento :)

http://bionicgirl94.blogspot.it/

Mrs Milovan ha detto...

fantastico questo post!C O N T A G I O S O !!!!!!

Miss Pansy ha detto...

La grande bellezza è stato qualcosa di meraviglioso.
Tanta carne al fuoco e taaanta roba a livello di immagini e suoni.
Non volevo uscire dalla sala.