14 maggio 2014

JAPAN FOR DUMMIES

A fine aprile io e mio marito abbiamo realizzato un sogno. Vedere il Giappone.
Questo sogno ci è costato un paio di mesi di sonni tranquilli e qualche migliaia euro sul conto in banca,
oltre all'ascolto continuativo dell'affermazione più intelligente della terra da parte di molte delle nostre conoscenze che ribadivano con forza:
"Ma in Giappone per sette giorni soltanto? Ma chi ve lo fa fare, NON VEDRETE NULLA"
Vogliamo rassicurarvi. 
Abbiamo visto tantissimo.

L'unico sacrificio richiesto per vedere così tanto in così breve periodo è rinunciare al sonno. Ma è una sofferenza sopportabilissima, dato il grado di euforia e pura felicità che provoca trovarsi dall'altro lato del mondo.

Tornati alla realtà, essa come al solito non ci ha messo tanto a portare complicazioni di varia natura (leggi, merda su merda da spalare) Come da copione, come alla fine della realizzazione di ogni desiderio, la soddisfazione lascia il posto alla preoccupazione e alla tristezza del cuore. 
Eppure, nonostante tutto, vale la pena, sempre.
Di seguito  una  parte di quello che abbiamo visto, e che porteremo nel cuore, perché ci ha fatto bene e ci ha resi felici.
Enjoy!